Pubblicato il

Mercato. Raggiunto l’accordo con gli operatori: a settembre il via alla ristrutturazione

CIVITAVECCHIA – “I lavori di delocalizzazione del mercato in piazza XXIV Maggio e sulla trincea ferroviaria sono pressoché terminati e la prossima settimana, dopo alcuni ritocchi, tutto sarà pronto per accogliere lo spostamento dei mercatali”. Così interviene l’Assessore all’Urbanistica Mauro Nunzi sui lavori del mercato.
“La prossima settimana, con il rientro del Sindaco dalle ferie definiremo, di concerto con i rappresentanti dei mercatali, tempi e modi dello spostamento delle attività che comunque sarà avviato secondo programmi a partire dalla fine del mese. Contiamo di concludere questa fase nel più breve tempo possibile per dare così avvio, nel corso del mese di settembre, ai lavori di riqualificazione del Mercato Ittico e dei Box di San Lorenzo. Prima era un sogno, ora è realtà. Per questo primo grande traguardo raggiunto devo ringraziare i mercatali e soprattutto il mio amico consigliere delegato Fabrizio Reginella che con caparbietà e impegno ha fortemente contribuito al raggiungimento di questo primo grande obiettivo. Va dato atto anche agli operatori della Palmetta che spontaneamente hanno liberato Piazza Regina Margherita da un’occupazione protrattasi troppo tempo e che ha creato non pochi problemi, soprattutto igienico sanitari, agli operatori stessi. E’ bastato puntualizzare alcuni aspetti per risolvere un problema. Nessun impegno particolare, soltanto la disponibilità dell’Amministrazione ad ascoltare le problematiche di questi operatori, come peraltro in precedenza era stato fatto con quelli dell’Ittico e di San Lorenzo, e a settembre torneremo ad incontrarci, anche alla presenza del Sindaco. Comunque i programmi dell’Amministrazione non cambiano ed il progetto appaltato prevede la rimozione della copertura di Piazza Regina Margherita ed a questa sarà dato corso”. “Sento il dovere, anche su quest’ultimo aspetto, di fare un plauso all’operato del consigliere delegato Fabrizio Reginella, a cui vanno tutte le giustificazioni del caso, in quanto ha dovuto muoversi tra non poche difficoltà e tra mille diatribe. Ma oggi è tutto superato, la delocalizzazione è una certezza, basterà portare a termine il trasferimento, e anche i lavori di ristrutturazione del mercato diventeranno realtà. Una realtà attesa sette anni, ma che non sono stati vani. E presto penseremo seriamente a Piazza Regina Margherita ed ai suoi operatori, secondo gli impegni a suo tempo assunti dal Sindaco Moscherini
 

ULTIME NEWS