Pubblicato il

Mistero sul bando per l’asilo interaziendale

Il Comune ha annullato la gara senza dare spiegazioni all’unico partecipante, ‘‘Il Mondo di Linus’’ Rimane inutilizzata la struttura pronta ad ospitare 42 bambini, figli dei dipendenti di Pincio e Asl

Il Comune ha annullato la gara senza dare spiegazioni all’unico partecipante, ‘‘Il Mondo di Linus’’ Rimane inutilizzata la struttura pronta ad ospitare 42 bambini, figli dei dipendenti di Pincio e Asl

SCUOLACIVITAVECCHIA – Una struttura pronta, arredata, in grado di accogliere 42 bambini, figli di dipendenti della Asl RmF e del Comune, per rispondere così alle richieste di molte famiglie. Sembrerebbe un quadro ideale, e invece questa realtà è bloccata. Un asilo nido interaziendale, dalle grandi potenzialità, ma rimasto inespresso per problemi burocratici. Ancora una volta. Nei giorni scorsi è stata inviata una lettera ai genitori interessati e, per conoscenza, al sindaco Moscherini, al delegato e al dirigente dell’ufficio Pubblica Istruzione, da parte della cooperativa sociale ‘‘Il Mondo di Linus’’ che, insieme a ‘‘Futuro Donna’’, hanno presentato il progetto, coinvolgendo circa 30 educatrici, assistenti ed esperti esterni, per accedere ai fondi messi a disposizione dalla Regione. «Ad ottobre – spiegano – abbiamo avviato una raccolta di piu’ di 500 firme per richiedere l’affidamento diretto del nuovo asilo nido interaziendale, ma non abbiamo avuta alcuna risposta». La cooperativa il Mondo di Linus, che insieme a Futuro Donna, sarebbe l’unica, tecnicamente, a poter gestire asili nido in questo territorio, «dopo aver saputo che si congiurava alle nostre spalle per creare una cordata di cooperative contro di noi – spiegano – abbiamo partecipato alla gara d’appalto per la gestione del nido, con il Pincio che ha esteso la partecipazione anche a ludoteche o servizi familiari». Alla scadenza della gara, però, il 26 ottobre scorso, con l’unica busta pervenuta firmata “Il Mondo di Linus”, il Comune informa che la busta non può essere aperta perché manca un membro della commissione. Dopo qualche giorno, invece, informa la cooperativa che la gara è stata annullata. «Ci chiediamo – spiegano dal Mondo di Linus – quale mistero si nasconde dietro questa lunga operazione: si tratta di una situazione paradossale, di una scandalosa vicenda».

ULTIME NEWS