Pubblicato il

Montalto, al Tuscia Rock arriva Piero Pelù

La manifestazione della Sevensounds chiude con un grande concerto completamente gratuito L'appuntamento è alle  21,30 nel piazzale del Palombaro a Marina di Montalto

La manifestazione della Sevensounds chiude con un grande concerto completamente gratuito L'appuntamento è alle  21,30 nel piazzale del Palombaro a Marina di Montalto

MONTALTO DI CASTRO – Chiude in bellezza l’edizione 2009 del Tuscia Rock festival con l’inconfondibile voce di Piero Pelù e gli “Acquasantissima”: sul palco un cantante e un chitarrista rock con una formazione di chiaro stampo tzigano. Il direttore artistico Mario Sperandei e Mirko Cucci propongono l’ultimo concerto per un’edizione dai grandi numeri. Piero Pelù e il suo team propongono domani (venerdì 24 luglio ) uno spettacolo di oltre 2 ore, saranno completamente riarrangiati in chiave Rock and Rom, brani del repertorio di Pelù come: “Tziganata”; “Toro Loco”; “Bomba Boomerang”; “Lacio Drom”; “El Diablo”; e i più recenti “Tribù”; “Tutti Fenomeni”; “Mamma Ma-donna”; “Viaggio” dal quale giungono i ritratti di persone Rom riprese durante il video omonimo girato da Pelù a Saintes Maries de La Mer in Camargue per la festa annuale di Santa Sarah, protettrice di tutti i popoli nomadi. Dal repertorio di Acquaragia Drom, Pelù canta brani come “Fame da Lupo”;”Mafia”; un classico della tradizione nomade dell’ est Europa “Hoy Mama”: il feeling nato tra l’artista fiorentino e il quintetto Rom è il catalizzatore e l’ingrediente principale della buona riuscita di questo interessantissimo progetto. Lo show multimediale coinvolge tutto il pubblico presente, portandolo per mano in un viaggio attraverso l’attualità e le tradizioni più lontane ed affascinanti. La Convivenza, l’interazione, la creatività come la festa sono oggi parole sicuramente entusiasmanti, ma che oggi spesso vengono esorcizzate, stigmatizzate e a volte scomode. “Il “Rock and Rom degli Acquasantissima – riferisce Piero Pelù – infiamma le anime e ricorda che il dialogo tra culture diverse è sempre possibile basta avere l’amore, la passione e la volontà di sostenerlo”.

ULTIME NEWS