Pubblicato il

Montino, su bonifica idroscalo occorre concertazione per evitare deportazione

FIUMICINO – “Sull’operazione di bonifica dell’Idroscalo di Roma ritengo necessario avviare un tavolo di concertazione con tutti gli enti locali. Non basta affrontare i problemi con piglio autoritario perchè cosi si rischia di trasformare un intervento di bonifica in una deportazione. L’iniziativa presa dal Comune di Roma per la riqualificazione dei 200 ettari dell’idroscalo di Ostia deve essere il risultato dell’impegno comune di tutte le istituzioni, affinchè ciascuna possa offrire il proprio contributo per una operazione coordinata ed equilibrata volta alla soluzione del problema. Obiettivo prioritario è evitare lo sgombero traumatico di un’area dove risiedono moltissime famiglie, e dove si rischia di creare inutili tensioni sociali. La Regione sostiene quest’operazione e intende valorizzare e tutelare l’area dell’Idroscalo, di strategica importanza anche sotto il profilo ambientale, ma ritiene indispensabile che venga affrontata con la massima attenzione e che le operazioni siano svolte con gradualità e nell’ascolto di tutte le voci in campo.”

ULTIME NEWS