Pubblicato il

Natale meno austero grazie alla Fondazione Cariciv

CIVITAVECCHIA – Nonostante i problemi di bilancio del Comune, alla fine una soluzione al problema delle luminarie natalizie è stata trovata. Ad illustrarla, l’assessore al Commercio e Turismo Vincenzo De Francesco: «Devo ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia – ha spiegato – che in questo momento di difficoltà ci ha fatto avere un albero di 13 metri da addobbare nei pressi della cattedrale». L’assessore ha inoltre fatto il punto sui fondi stanziati: «Con 97 mila euro (12 mila per l’energia elettrica) siamo riusciti ad appaltare le luminarie led del centro storico, gara vinta dalla Filicano. Le altre ditte rimaste fuori – ha fatto sapere De Francesco – applicheranno le luminarie nelle tre circoscrizioni periferiche, visto che abbiamo reperito altri 20 mila euro». L’assessore ha fatto il punto ALBEROanche sulla maratona di solidarietà Telethon: «Insieme alla Bnl e all’Ass.Pro.ha abbiamo raccolto circa 2000 euro, importante l’affluenza ai mercatini che per il momento rimarranno chiusi per favorire i commercianti». Positivo il commento del presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ, Vincenzo Cacciaglia: «Quando possiamo diamo un aiuto – ha dichiarato – non potevamo certo lasciare la città senza l’albero di Natale. Uno sforzo giusto per la collettività». De Francesco inoltre ha anticipato quella che per il momento è solo un’idea dell’assessorato, che però potrebbe concretizzarsi grazie al finanziamento di una società privata civitavecchiese: «Non è escluso che prossimamente si spossano proiettare delle immagini sacre sulla cattedrale».

ULTIME NEWS