Pubblicato il

Navigazione Fs, Tidei si rivolge a Matteoli

CIVITAVECCHIA – Chiamato in causa dai sindacati, è sceso in campo anche l’onorevole Pietro Tidei, a difesa del territorio, per il mantenimento del servizio navigazione delle Ferrovie. E lo ha fatto inviando una interrogazione urgente al ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli al quale viene chiesto di agire nei confronti dell’azienda «per una possibile revisione del loro progetto di totale dismissione del traghettamento merci Civitavecchia – Golfo Aranci e per verificare, viceversa – ha spiegato il parlamentare del Pd – le ipotesi positive di possibile ampliamento e sviluppo del settore, sostenuto e dimostrato dai sindacati, dagli enti locali e da numerose forze sociali, in un quadro di ripresa più generale recentemente auspicato in sede nazionale». Tidei ha ricordato la proposta dei sindacati di rilanciare la linea tra Civitavecchia e la Sardegna con un progetto che insieme alle Ferrovie dello Stato veda coinvolte anche le due Regioni interessate, ribadendo che «l’abbandono definitivo del settore navigazione rappresenta un colpo durissimo all’economia della zona, già fortemente compromessa dalla chiusura del cantiere di Tvn e dalle stagnazioni provocate dalla crisi presente nel nostro paese».

ULTIME NEWS