Pubblicato il

Nella prossima Finanziaria un emendamento per Ladispoli

FONDI AI COMUNI. Il sindaco Paliotta ha incontrato l’onorevole Ventucci ottenendo ampie rassicurazioni Anche il senatore Roberto Di Giovan Paolo (PD) prende a cuore le sorti della città balneare. Dal 2001 ad oggi i residenti sono aumentati di ben 10mila unità «È una questione di giustizia sociale. Ci sono comuni che hanno dovuto fare i conti con la crescita in termini numerici della popolazione»

FONDI AI COMUNI. Il sindaco Paliotta ha incontrato l’onorevole Ventucci ottenendo ampie rassicurazioni Anche il senatore Roberto Di Giovan Paolo (PD) prende a cuore le sorti della città balneare. Dal 2001 ad oggi i residenti sono aumentati di ben 10mila unità «È una questione di giustizia sociale. Ci sono comuni che hanno dovuto fare i conti con la crescita in termini numerici della popolazione»

LADISPOLI – Il Comune di Ladispoli continua il proprio impegno sulla necessità di modificare i trasferimenti che lo stato invia all’amministrazione. Erogazioni economiche che sono ormai insufficienti, vista la crescita della popolazione e la necessità di costruire nuove strutture pubbliche. A tale proposito il sindaco Paliotta ha incontrato l’onorevole Ventucci, della commissione Finanze della Camera, ottenendo ampie rassicurazioni che la questione Ladispoli sarà affrontata nel modo giusto. Ma a prendere a cuore le sorti della città balneare c’è anche il senatore del PD, Roberto Di Giovan Paolo. Il senatore ha fissato un incontro tra Paliotta e alcuni membri della commissione Bilancio del Senato e si dice pronto a porre la questione in aula, con un’interrogazione in occasione della presentazione del Documento di Programmazione Economica e Finanziaria 2009. «Soprattutto – dice – spero che il problema possa essere risolto con un emendamento alla prossima legge finanziaria che esamineremo tra ottobre a dicembre prossimi. Non so se ci riusciremo – dice il senatore Di Giovan Paolo – ma vale la pena di tentare. Se lo meritano le amministrazioni e i cittadini».
«Il tema del sostegno ai comuni in crescita mi interessa per due motivi – dice il senatore Di Giovan Paolo – E’ una questione di giustizia sociale, perché circa 30-40 Comuni in tutta Italia, e nel litorale laziale, come Ladispoli, S. Marinella, Cerveteri, Ardea e più a sud Aprilia, sono comunità locali che più di altre hanno dovuto fare i conti con la crescita in termini numerici della popolazione, sia italiana che di immigrazione, e pertanto più di altre hanno il diritto, avendo assolto ai loro doveri di accoglienza, di ricevere, sia economicamente che in servizi, un di più di socialità. Già il Patto di stabilità alcune volte colpisce maggiormente proprio i Comuni virtuosi Poi c’è anche la questione statistica: mi stupisce che il ministero dell’Economia, continui a trasferire ai Comuni i denari come se fossimo nel 2001, cioè per Ladispoli circa 10 mila abitanti fa».

ULTIME NEWS