Pubblicato il

Occupava i binari in piena notte: romena in manette

TARQUINIA – Stava ferma tra i binari in piena notte. Una romena è stata arrestata stanotte dai carabinieri della stazione di Tarquinia al comando del luogotenente Stefano Girelli. I militari, durante i consueti controlli notturni presso la stazione ferroviaria, hanno illuminato con una torcia i binari, trovando la straniera che sostava seduta sulle rotaie del treno. Al tentativo dei militari di trascinarla in luogo più sicuro, la donna, peraltro in preda ai fumi dell’alcol, si è ribellata ed ha tentato la fuga dicendo di volersi gettare sotto al treno. La romena è stata condotta presso l’ospedale di Tarquinia per essere medicata dai sanitari, ma anche in questa occasione ha dato in escandescenza, prendendo a calci e pugni anche l’infermiera e il medico di guardia. La donna C.C. 54enne residente a S. Marinella è stata quindi arrestata per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio e condotta presso il carcere di Civitavecchia. Ancora una volta la tratta ferroviaria di Tarquinia è stata interessata da azioni inconsulte da parte di disperati, ancora sono in corso indagini di carabinieri e polizia ferroviaria per risalire all’identità di colui che circa un mese fa si è gettato sotto un intercity all’ingresso della stazione. In questo caso invece il provvidenziale intervento dei carabinieri ha scongiurato un’altra tragedia.

ULTIME NEWS