Pubblicato il

Oltre 200 giovani in collina

Lunedì in arrivo a Tolfa i finalisti delle Olimpiadi della Cultura Ceccarelli: «E Civitavecchia perde una importante occasione di guadagno»

Lunedì in arrivo a Tolfa i finalisti delle Olimpiadi della Cultura Ceccarelli: «E Civitavecchia perde una importante occasione di guadagno»

TOLFA – Cresce in collina la ‘‘febbre da Olimpiadi’’. Domani infatti il paese collinare ospiterà 216 giovani finalisti provenienti da tutte le parti d’Italia che saranno protagonisti della finale del prestigioso concorso, intitolato alla memoria di Oriana Pagliarini organizzato da un team di ragazzi guidati da Daniele Ceccarelli. La kermesse quest’anno ha raggiunto una dimensione nazionale e si svolgerà nel teatro Claudio di Tolfa. Nella cittadina di Alessandro Battilocchio è già iniziata l’invasione degli studenti che soggiorneranno fino al 6 aprile. I dettagli logistici sono coordinati dal sindaco Battilocchio, che ha messo in piedi una efficiente macchina organizzativa formata da cittadini, associazioni locali ed operatori commerciali, per garantire la massima accoglienza ai finalisti provenienti da tut’Italia. Presso le strutture ricettive, che proporranno pernottamenti e pasti a prezzi speciali, si registra da settimane il tutto esaurito. Folta la componente dei partners istituzionali, guidati dal Ministro della Gioventù Alessandra Meloni e dal Comune di Tolfa; la kermesse gode anche del patrocinio dello stesso Ministero, delle Regioni Lazio, Molise, Lombardia, Campania, Calabria, Puglia e Veneto. A margine della gara il Comune di Tolfa ha organizzato numerose attività culturali per i partecipanti, come visite guidate al Museo e nel centro storico, workshop nei laboratori artigianali locali, tour nella Maremma, oltre ad uno spettacolo di intrattenimento per il lunedi sera. «Questo – ha spiegato il sindaco Battilocchio – è un evento eccezionale per Tolfa. Il nostro paese lo abbiamo reso un ‘‘campus all’aperto’’. Ce la stiamo mettendo tutta per garantire a tutti il massimo dell’ospitalità. Questa è una vetrina straordinaria per un concorso eccezionale che, grazie agli organizzatori coordinati da Daniele Ceccarelli, è ormai diventato uno degli happenings più importanti nel panorama studentesco italiano. Tolfa è davvero fiera di ospitare le finali nazionali ed il mio auspicio è che tale appuntamento diventi fisso nel mio paese».
Il sindaco Battilocchio si è preoccupato di offrire il pranzo del primo giorno ai ragazzi a base di prodotti tipici locali, organizzare spettacoli e la discteca nel teatro Claudio, a regalare a tutti i partecipanti gadget in cuoio per ricordare l’evento e a realizzare uno striscione di benvenuto che verrà apposto in paese. Soddisfatto l’organzzatore Daniele Ceccarelli: «Per mesi abbiamo fatto la corte al sindaco Moscherini per fare le Olimpiadi della Cultura a Civitavecchia; non avevamo chiesto soldi ma di darci il Traiano, invece siamo stati snobbati. A settembre il Ministero ci pressava perchè se l’anno scolastico iniziava non si poteva più inserire nei Pof quindi disperato ho inviato un sms al sindaco Battilocchio, lui ha subito detto sì e si è messo in moto per organizzare il tutto. Siamo dispiaciuti perchè questo concorso poteva essere un volano per Civitavecchia invece ci siamo fatti sfuggire quest’occasione di far guadagnare i commercianti, i ristoratori e gli albergatori civitavecchiesi. Il 7 marzo siamo stati costretti a portare i 700 giovani sulla nave Grimaldi anche in quell’occasione Civitavecchia ha perso un’occasione importante di guadagno».
Ro.Mos.

ULTIME NEWS