Pubblicato il

Orte-Civitavecchia: approvato il progetto nel tratto Monte Romano-Cinelli

CIVITAVECCHIA – “Il Consiglio di Amministrazione dell’Anas, presieduto da Pietro Ciucci, ha approvato il progetto definitivo di realizzazione dello stralcio funzionale tra Monte Romano e Cinelli, della strada statale 675 ‘Umbro-Laziale’ (ex raccordo Orte-Civitavecchia), tra il km 86 della strada statale 1 “Aurelia” e il km 21,500 della strada statale 1 bis. L’importo complessivo del progetto ammonta a 300 milioni di euro”. Lo comunica, in una nota. Anas. “Con questo intervento – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – si avviano le procedure che porteranno all’inizio effettivo dei lavori di un ulteriore tratto del collegamento Orte-Civitavecchia, che si aggiunge a quello già in corso di esecuzione tra il bivio di Tuscania e lo svincolo di Cinelli, in provincia di Viterbo, di cui è stata posta la prima pietra lo scorso 12 maggio, e al tratto già realizzato, che va da Orte fino al bivio con Tuscania”. “L’opera – prosegue la nota – rientra fra le previsioni programmatiche di realizzazione delle infrastrutture strategiche, individuate ‘Legge Obiettivo’, nell’intesa generale quadro tra la presidenza del Consiglio dei ministri e la Regione Lazio e nell’Accordo di Programma per il corridoio di viabilità autostradale dorsale centrale Mestre-Orte-Civitavecchia ed è, infine, inserita nel Protocollo d’Intesa per lo sviluppo del territorio di Terni e Narni e la salvaguardia dell’occupazione dei lavoratori delle acciaierie Krupp”. “Il progetto definitivo complessivo – ha continuato il presidente dell’Anas – costituito da 3 lotti, e in particolare dai lotti 1 e 2 del tronco 2 e il lotto 1, stralcio B del tronco 3, è stato già approvato nella riunione Consiliare dell’8 marzo 2007. Successivamente, nella seduta del 6 marzo 2009 il Cipe ha annoverato, tra le infrastrutture strategiche da finanziare mediante fondi FAS, anche l’itinerario Orte-Civitavecchia, nel quale rientrano le opere previste nel progetto definitivo complessivo”. “Per questo motivo – ha continuato Pietro Ciucci – l’Anas ha richiesto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti i fondi per la copertura finanziaria di un primo stralcio funzionale, individuato nel tratto compreso tra Monte Romano e Cinelli, per una somma di 200 milioni di euro”. “A questa disponibilità – ha concluso il presidente Ciucci – si aggiungeranno i 100 milioni di euro i dei fondi stabiliti nell’Intesa siglata tra Ministero delle Infrastrutture, Regione Lazio e Anas, per finanziare l’opera nel suo complesso”. “Il 1° stralcio funzionale – conclude la nota – sarà lungo circa 12 Km. Tra le opere d’arte principali sono previsti una galleria naturale di lunghezza 1.590 metri, quattro gallerie artificiali, per una lunghezza complessiva di circa 500 metri e quattro viadotti di circa 1.280 metri. Inoltre, sono previsti lo svincolo di Monte Romano Est e il completamento dello svincolo di Cinelli, nonché la realizzazione di una bretella provvisoria al km 10,650 della strada statale 1 bis”.

ULTIME NEWS