Pubblicato il

Overdose di eroina, grave un 42enne

TARQUINIA – Sta lottando tra la vita e la morte Marco B., un 42enne di origine civitavecchiese, formalmente residente a Santa Marinella, ma molto conosciuto anche a Tarquinia, cittadina da lui frequentata di più. Sabato sera, poco prima delle 23 è stato portato con urgenza all’ospedale di Tarquinia per un’overdose da eroina. I sanitari del nosocomio locale hanno immediatamente avviato la profilassi per la somministrazione del Narcan, il farmaco specifico contro l’overdose. Il 42enne è stato poi trasferito all’ospedale di Grosseto, dove si trova tuttora in rianimazione. Il ragazzo si è ritrovato con altri tre amici, di 27, 30 e 32 anni, in una villetta di Sant’Agostino di proprietà di un tarquiniese già noto alle forze dell’ordine per precedenti di droga e da tempo in cura presso il Sert. Tutti avrebbero consumato l’eroina, ma poco dopo, il 42enne ha iniziato a sentirsi male. I presenti, impauriti per le condizioni dell’amico, hanno chiamato con urgenza il 118: le sue condizioni, seppure stabili, restano molto gravi, la prognosi è riservata e secondo i medici la sua probabilità di farcela è pari al 30%. La Polizia di Tarquinia ha aperto un’indagine per fare luce sull’accaduto: gli agenti, coordinati dal vicequestore Riccardo Bartoli, hanno ascoltato per tutta la notte i ragazzi che erano in compagnia del 42enne nella villa di Sant’Agostino. È caccia aperta al pusher che ha fornito loro la droga killer. Resta da capire se il 42enne abbia assunto una dose ‘‘tagliata’’ male o se abbia invece fatto uso di diverse sostanze stupefacenti, generando così un cocktail micidiale.

ULTIME NEWS