Pubblicato il

Palazzaccio, in arrivo 1 milione di euro

Tolfa. L’antico edificio della sede comunale verrà restaurato e riconsegnato al paese Il sindaco Battilocchio: «Un pezzo di storia che tornerà ad essere patrimonio della cittadina» Presentato anche un progetto di restyling per il centro anziani e la sala polivalente di Santa Severa

Tolfa. L’antico edificio della sede comunale verrà restaurato e riconsegnato al paese Il sindaco Battilocchio: «Un pezzo di storia che tornerà ad essere patrimonio della cittadina» Presentato anche un progetto di restyling per il centro anziani e la sala polivalente di Santa Severa

di ROMINA MOSCONI
TOLFA – In collina grande soddisfazione per il sindaco Alessandro Battilocchio che sta per vincere un’altra scommessa. Dopo le grandi opere che la giunta Battilocchio ha portato a termine in questi anni c’è all’orizzonte un altro bersaglio centrato, ossia il restauro completo del ‘‘Palazzaccio’’ che in questi giorni è al centro di una grande opera di restyling. Ieri mattina il primo cittadino e il suo vice, Luigi Landi, hanno visitato il cantiere dell’antico edificio che ospitava la sede comunale e che è considerato dai tolfetani uno dei simboli del paese insieme alla Rocca. Circa un milione di euro di lavori, resi possibili da un finanziamento provinciale, consentiranno infatti di recuperare questo bellissimo palazzo ubicato nel cuore del centro storico lungo la via Frangipane che conduce alla Rocca, ed è un edificio molto caro ai tolfetani e ora sta per essere portato a termine un intervento complessivo che lo renderà nuovamente funzionale, visto che da tanti decenni, versava in condizioni di precarietà e degrado: al termine del restyling lo splendido cortile e tutti i locali saranno resi nuovamente fruibili, portati all’antico splendore ed ospiteranno eventi, manifestazioni e gruppi culturali in una cornice unica. Nei mesi scorsi il Sindaco, con una ordinanza, aveva provveduto a liberare i locali e, di concerto con la Sovrintendenza, a predisporre il progetto esecutivo che porterà alla totale riqualificazione di questo angolo così significativo della Tolfa vecchia.
«Il restauro del Palazzaccio era una cosa a cui tenevamo particolarmente e volevamo fortemente riportarlo a nuova vita. E’ un intervento che abbiamo concordato nei minimi particolari con la Sovrintendenza ai Monumenti e che finalmente riconsegnerà ai tolfetani questa parte importante della propria storia – ha spiegato il sindaco Battilocchio – ora che i lavori sono in corso d’opera ci riteniamo davvero soddisfatti anche perché siamo certi di fare cosa gradita a tutto il paese». Battilocchio e Landi dopo aver visitato il cantiere ed essersi resi conto di persona dell’andamento dei lavori hanno espresso soddisfazione visto che questi sono a buon punto. «Questa è un’opera storica su un edificio che rappresenta un tassello assai significativo nella memoria condivisa e nella cultura di Tolfa e dei tolfetani – ha conlcuso il sindaco Battilocchio – questo intervento si inserisce in un contesto in cui abbiamo avviato una serie articolata di lavori nel nostro centro storico che sta pian piano rinascendo. Ora seguiremo passo passo i lavori, anche in collaborazione con la Sovrintendenza che si è resa molto disponibile a darci una mano. Ancora una volta fatti e non parole».
La giunta Battilocchio poi non sta trascurando neanche Santa Severa Nord, anzi in collaborazione con l’assessore ai Lavori Pubblici Folli ha approvato una serie di restyling anche nella piccola frazione del Comune di Tolfa. In primis nel corso dell’estate si riqualificherà completamente l’edificio della scuola primaria e dell’infanzia e poi, grazie ad una deliberazione di giunta approvata lo scorso 15 marzo si interverrà anche per il palazzo della Delegazione Comunale (Centro Anziani e Sala Polivalente): questo subirà infatti un intervento radicale di riqualificazione. Si rimuoverà l’eternit e si rifarà il tetto con le tegole; si sistemerà il giardino e la recinzione e si metterà il cancello. Si provvederà a rimettere nuovi canali di scolo e discendenti e a sistemare e tinteggiare le facciate. Altre migliorerie si effettueranno poi all’interno della struttura nonchè si rinnoveranno parte degli arredi.

ULTIME NEWS