Pubblicato il

Palio, la Polveriera declassata all’ultimo posto

ALLUMIERE. In vista del consueto appuntamento paesano si infiammano gli animi, è lite tra contrade Contestate le decisioni della Commissione, non ancora notificate. La Nona protesta: è stato respinto il ricorso relativo agli eventi dello scorso anno. Tra le novità: sarà severamente punito chi non consentirà il giro d’onore

ALLUMIERE. In vista del consueto appuntamento paesano si infiammano gli animi, è lite tra contrade Contestate le decisioni della Commissione, non ancora notificate. La Nona protesta: è stato respinto il ricorso relativo agli eventi dello scorso anno. Tra le novità: sarà severamente punito chi non consentirà il giro d’onore

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – ‘‘Il Palio non è bello se non è litigarello’’. Come sempre infatti il periodo precedente e quello successivo al Palio delle Contrade è denso di beghe e litigi ma anche questo è il bello di questa manifestazione paesana attorno alla quale ruota tutto. Quest’anno a tenere banco è stato l’annuncio dato nell’ultima riunione dell’Assocontrade dove la commisisone del Palio ha annunciato alcune decisioni riguardanti il Palio scorso che hanno infiammato gli animi e che hanno creato molto malumore. Da una parte la Nona che non è contenta visto che è stato detto che il loro ricorso non è stato accolto perchè ‘‘presentato fuori tempo massimo’’: «Il sindaco non ha detto la cosa giusta – ha spiegato il presidente della Nona, Pietro Pistola (nella foto) – non abbiamo presentato nessun ricorso e nessuna richiesta di giudizio, ma solo una nota il giorno dopo la scadenza dei 90 giorni utili per chiedere al Comune di prendere decisioni in merito ai fatti accaduti al Palio precedente perchè ancora non lo avevano fatto, quindi fuori tempo sono loro della Commissione. La mia preoccupazione è il Palio che stiamo per fare, era invece loro compito decidere prima e non dopo 10 mesi. Era stata una loro dichiarazione di voler prendere provvedimenti verso la Polveriera per i fatti accaduti alla fine del Palio 2009 per i quali avevano deciso di non farci fare il giro d’onore per garantire l’ordine pubblico». Per la cronaca la commissione ha deciso di inserire un punto nel regolamento che prevede il giro d’onore e che punisce chi non lo permetterà con 4 punti di penalizzazione; se lo farà la Polveriera però ne toglieranno 8 perchè sono stati diffidati a vita. Questa disparità di trattamento ha mandato su tutte le furie i rossoblu della Polveriera, che oltretutto sono stati puniti con 500 euro di multa e il declassamento all’ultimo posto nel Palio 2009 con conseguente partenza per ultimi nell’edizione di quest’anno: tutto questo perchè, stando alla commissione, ‘‘hanno impedito il giro d’onore agli avversari della Nona’’ che hanno vinto la competizione dello scorso anno. A questo punto le contrade si sono divise: pro e contro a queste decisioni. Mentre un pò tutti sono quindi in subbuglio, il presidente della Polveriera, Daniele Annibali, si riserva di non rilasciare commenti «fino a quando la commissione, come dichiarato dal sindaco, invierà a tutti i presidenti delle 6 contrade la notifica sufficiale con tanto di protocollo», a quel punto provvederà a fare le relative contromosse.

ULTIME NEWS