Pubblicato il

Palio, vittoria al fotofinish per S. Marinella

SANTA SEVERA. L’ambito Gonfalone è stato conquistato da Bruno Carlini in sella a Let Ivana Cinque comuni del comprensorio si sono sfidati su un percorso di gara di 400 metri Marco Maurelli di Assobalneari: «Raggiunto l’obiettivo di destagionalizzare l’offerta turistica»

SANTA SEVERA. L’ambito Gonfalone è stato conquistato da Bruno Carlini in sella a Let Ivana Cinque comuni del comprensorio si sono sfidati su un percorso di gara di 400 metri Marco Maurelli di Assobalneari: «Raggiunto l’obiettivo di destagionalizzare l’offerta turistica»

di ALESSIO ALESSI

SANTA SEVERA – Si è concluso domenica il secondo Palio dei Borghi Marinari, organizzato e promosso da Assobalneari Litorale Nord Lazio. A fare da cornice all’evento, gli arenili della costa di Santa Severa.
L’ambito Gonfalone è stato conquistato dal rappresentante del Comune di Santa Marinella Bruno Carlini che, in sella a Let Ivana, ha superato al fotofinish il fantino assegnato alla contrada di Ladispoli.
Le danze si sono aperte alle 10,45 di domenica con la suggestiva sfilata del Corteo del Palio. Nel primo pomeriggio, poi, ha preso il via il Palio dei Borghi Marinari con la sfilata dei cinque fantini a cavallo, in rappresentanza dei cinque comuni di Allumiere, Cerveteri, Ladispoli, Santa Marinella e Tolfa. I cavalieri, lungo un percorso di gara di 400 metri lineari, si sono dati battaglia in tre match races con finalissima a seguire. Alle 18,15, la premiazione sul palco di piazza Pyrgi. Di soddisfazione le parole di Marco Maurelli, presidente di Assobalneari Litorale Nord Lazio: «Desidero ringraziare – ha dichiarato Maurelli – tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del Palio. Il mio riconoscimento va alla Regione Lazio e ai Comuni che hanno patrocinato la manifestazione; all’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino, Gaeta, il cui presidente Fabio Ciani è stato promotore del Palio; a tutti gli sponsor, a cominciare da Fabio Quartieri de “L’Isola del Pescatore”. Un ringraziamento anche alla Banca di Credito Cooperativo di Roma, che ha voluto sostenere l’evento».
«Mi sento – ha continuato il Presidente – di dire grazie a Rete Oro, a SKY TG24, a tutte le associazioni che hanno dato vita all’Expò del Mare d’Autunno, a tutti i volontari che hanno garantito l’ordine e la sicurezza sia su strada che in spiaggia, a tutti gli artisti che si sono esibiti, a Sandro Mellini, medico veterinario e speaker del Palio, a Oreste Vaccio, coordinatore di tutta l’attività equestre e a tutte le migliaia di persone che hanno raggiunto il litorale di Santa Severa».
«L’obiettivo che ci siamo posti, – ha concluso Maurelli – ossia quello di destagionalizzare l’offerta turistica di Santa Severa, ritengo sia stato pienamente raggiunto. Innumerevoli, infatti, le attività commerciali e imprenditoriali sul mare che hanno lavorato a pieno ritmo in un periodo notoriamente non fruttuoso».

ULTIME NEWS