Pubblicato il

Pallone: «Subito un commissario per il Pdl di Civitavecchia»

Il coordinatore vicario del partito nel Lazio dà ragione al sottosegretario Francesco Giro

Il coordinatore vicario del partito nel Lazio dà ragione al sottosegretario Francesco Giro

CIVITAVECCHIA – «Considero inquietanti e fuori luogo le molte dichiarazioni rese contro il Sottosegretario Francesco Maria Giro da molti consiglieri comunali del nuovo gruppo consiliare del Pdl a Civitavecchia, da alcuni assessori e, incredibilmente, da alcuni presidenti di società controllate dal Comune di Civitavecchia che dovrebbero fare il loro mestiere e non entrare a gamba tesa nel confronto politico. Anche alla luce del disagio crescente che avverto nei rapporti politici all’interno del centro-destra di Civitavecchia, credo sia inevitabile proporre ai dirigenti nazionali del partito il commissariamento del Pdl nella città. Appare risibile peraltro l’obiezione che non si possa commissariare un partito che a Civitavecchia si è appena formato, visto che il Pdl in questa città ha comunque operato in tutte le ultime elezioni, dalle amministrative provinciali del 2008 in poi. L’obiezione che si sia appena costituito il gruppo consiliare del Pdl a Civitavecchia sollecita e non ostacola la mia proposta di commissariamento, dato che l’attività politica di quel gruppo consiliare è ad oggi priva di precise direttive del partito. Non credo infine che questa mia precisa richiesta possa in alcun modo trovare insensibile il coordinatore provinciale di Roma, l’Assessore Francesco Lollobrigida, al quale rivolgo un appello a trarre anche lui le dovute conseguenze politiche di una vicenda, quella del rimpasto imposto dal sindaco Moscherini, che dovrà trovare al più presto una sua sintesi negli organi collegiali del Pdl». 

ULTIME NEWS