Pubblicato il

Parcheggi blu, i cittadini chiedono risposte

I residenti di via Buonarroti, via Annovazzi e strade limitrofe si rivolgono di nuovo al sindaco Moscherini, non avendo ancora ricevuto riscontro alla petizione consegnata il mese scorso 

I residenti di via Buonarroti, via Annovazzi e strade limitrofe si rivolgono di nuovo al sindaco Moscherini, non avendo ancora ricevuto riscontro alla petizione consegnata il mese scorso 

CIVITAVECCHIA – Non si placano le polemiche relative all’istituzione di parcheggi blu a pagamento nelle vie del centro, nei pressi di via Buonarroti, via Annovazzi e strade limitrofe. I residenti avevano protocollato il 20 gennaio scorso una richiesta al Pincio per richiedere qualche provvedimento al fine di alleviare i disagi. Ma ad oggi, con le strisce disegnate di nuovo perchè cancellate dalla pioggia e con la segnaletica verticale ormai installata, nessuno ha risposto ai residenti. “Nella nota – ha spiegato il portavoce Domenico Marino – avanzavamo la richiesta del rilascio di un permesso a famiglia, sempre che questa risieda nei tratti delle vie penalizzate dall’istituzione dei parcheggi a pagamento e per lo più in zone centrali che già lamentano una carenza dell’offerta per la sosta. Pur comprendendo che sono appena trascorsi 15 dei 30 giorni che stabilisce la 241/’90 in considerazione che tale iniziativa ha avuto molto riscontro sulle cronache locali, pensavamo che il Sindaco volesse garantirci almeno un qualche riscontro com’è solito fare quando ci sono comunicati stampa che riguardano l’attività amministrativa”. L’invito rivolto al primo cittadino è di calarsi nella situazione che si apprestano a vivere queste famiglie. “Questi disagi – hanno aggiunto i cittadini – in qualunque Comune sono stati riconosciuti per i residenti”. Sperano quindi in una risposta celere, prima dell’attivazione ufficiale dei parcometri e il via alla sosta a pagamento nella zona. Intanto, a sostenere la loro protesta, è scesa in campo di nuovo Fli, con il coordinatore cittadino Daniele Ceccarelli che ribadisce la piena contrarietà ai nuovi parcheggi a pagamento “già espressa lo scorso agosto – ha spiegato – con la raccolta di circa 1.000 firme. Il Sindaco con un atto d’imperio ha praticamente introdotto una nuova tassa per i cittadini e per i commercianti dando il definitivo colpo di grazia ai piccoli e medi commercianti civitavecchiesi a vantaggio dei centri commerciali. Il Sindaco faccia veramente il Primo Cittadino e ascolti la voce e le preoccupazioni degli abitanti del centro e in particolare di via Buonarroti e dintorni. Anche la Prima Circoscrizione si era espressa contraria a questo provvedimento ma non siamo stati ascoltati”. Secondo Fli la “nuova tassa” servirà soltanto a “ripianare, in maniera illegittima, l’enorme debito di Etm rendendo magari più appetibile la municipalizzata agli amici degli amici che ne dovranno acquistare una quota. Alcuni consiglieri comunali di maggioranza avevano manifestato sulla stampa la loro contrarietà a questo provvedimento, ora ci aspettiamo dagli stessi un atto di coerenza togliendo la fiducia ad un Sindaco che a loro detta ha introdotto questo provvedimento, che andrà ad influire sulle tasche dei civitavecchiesi, senza neanche avviare una discussione nella stessa maggioranza”.

ULTIME NEWS