Pubblicato il

Parere positivo della III Circoscrizione al regolamento sulle antenne

Proposto anche un emendamento per investire i proventi delle installazioni nel miglioramento delle aree pubbliche che ospitano gli impianti

Proposto anche un emendamento per investire i proventi delle installazioni nel miglioramento delle aree pubbliche che ospitano gli impianti

CIVITAVECCHIA – La III Circoscrizione comunica a tutti gli interessati ed in particolare ai residenti della propria area di competenza, che venerdì 23 Luglio 2010 il Consiglio Circoscrizionale, convocato appositamente per esprimere il parere relativo al regolamento di telefonia mobile, ha espresso parere positivo ed ha approvato all’unanimità il documento in discussione. Inoltre, la III Circoscrizione ha proposto un emendamento all’Articolo 17 – relativo ai proventi derivanti dalle installazioni, dove si è voluto affermare l’obbligo che tali proventi, siano impegnati per opere di miglioramento delle aree pubbliche che ospitano l’installazione, fermo restando il rispetto prioritario dell’articolo 17/A relativo al monitoraggio delle emissioni per la garanzia della salute pubblica. Questa opportunità permetterebbe alla Circoscrizione interessata, di proporre progetti di miglioramento del quartiere per le aree verdi, per gli impianti sportivi, per i parchi e così via. “Ci auguriamo – si afferma dal consiglio della III Circoscrizione – che durante la discussione in Consiglio Comunale del regolamento, sia inserito questo importante emendamento e per ottenere questo occorre che qualche Consigliere Comunale particolarmente sensibile, se ne faccia carico. Non riusciamo invece a comprendere chi e perché ha diffuso la falsa notizia che soltanto la III Circoscrizione doveva ancora approvare il regolamento; con le nostre problematiche dentro casa, vedi Via San Gordiano 20 e Via Mario Stella – rendiamo noto che da quando si è insediato questo Consiglio, siamo sempre stati in prima linea per spingere alla presentazione del regolamento, partecipando fattivamente alla sua stesura e favorendo la concertazione con i gestori, poiché resta l’unico modo per disciplinare una materia molto delicata ed evitare prepotenze d’installazioni subite fino ad oggi”. “Ci auguriamo – si conclude – che dopo l’approvazione del Regolamento, si proceda speditamente per la fase 2 per noi importantissima: spostamento di quelle antenne ritenute ormai fuori posto e dannose, peraltro già concordato con i gestori durante i vari sopralluoghi effettuati. Ci auguriamo che l’attuale Assessore all’Ambiente Roscioni, che ringraziamo per il suo impegno nella materia dimostrato da subito, riesca nell’impresa dell’approvazione e comunque ci sentiamo in obbligo di ringraziare anche l’Ex Assessore Guidoni, poiché ha comunque dato nel periodo il suo contributo alla materia”.

ULTIME NEWS