Pubblicato il

Passoscuro, consegnata all'arma la nuova caserma dei carabinieri

FIUMICINO – È stato consegnato nella mattinata di ieri il fabbricato che ospiterà la nuova caserma dell’Arma dei Carabinieri in località Passoscuro, attraverso la sottoscrizione di un verbale tra la Legione Carabinieri Lazio, l’Area Demanio del Comune di Fiumicino e l’Agenzia del Territorio. Nella stessa data è stato anche sottoscritto il contratto di locazione con il Ministero dell’Interno. L’Amministrazione Comunale, infatti, sulla base di un progetto concordato con il Comando dei Carabinieri, ha provveduto direttamente a realizzare una struttura per tale scopo in sostituzione di quella utilizzata in passato, la quale versava in condizioni di forte degrado, avviando i lavori nel maggio 2008. La nuova caserma costruita tramite una convenzione stipulata con la società Polimar Srl, è situata all’entrata di Passoscuro, in Via Valledoria, 33, in una zona facilmente accessibile sia dalla Via Aurelia che dalla zona di Maccarese. L’immobile composto da quattro piani, 42 vani e 16 accessori, ha una superficie di circa mille metri quadrati. “Abbiamo ritenuto prioritario dotare il Comando dei Carabinieri di una nuova caserma a Passoscuro, la quale garantirà alla zona nord del nostro Comune una presenza sempre più organizzata e numerosa di nostri uomini in divisa. La nostra Amministrazione – ha dichiarato l’Assessore alla Sicurezza Urbana Giancarlo Petrarca – sulla base di un progetto concordato con l’Arma, ha provveduto direttamente a realizzare tale costruzione i cui oneri finanziari sono stati a totale carico del Comune.” “La sicurezza della nostra città è sempre uno dei primari obiettivi che attraverso la realizzazione di tali opere cerchiamo di raggiungere con fatti concreti. – ha dichiarato il Sindaco Mario Canapini – Infatti, è costante la volontà dell’Amministrazione di collaborare fattivamente per l’individuazione di presidi delle Forze dell’Ordine presenti nelle varie località e funzionali. Così come riteniamo fondamentale che gli uomini della Pubblica Sicurezza, i quali svolgono il loro lavoro con estremo impegno e dedizione, devono poter disporre di ambienti consoni alle loro esigenze.”

ULTIME NEWS