Pubblicato il

Patrizia, ancora senza casa. "Dal Pincio nessuna risposta"

CIVITAVECCHIA – Venerdì sarà sfrattata: e nonostante gli appelli e la ricerca di una nuova abitazione, non è riuscita a trovare una alternativa la signora Patrizia. Per i due figli adolescenti è pronta la valigia per un’altra città, per una sistemazione almeno provvisoria. «Ma io non so ancora dove andrò insieme a mio padre, invalido al 100% – ha spiegato Patrizia – dal Comune non ho ricevuto alcuna risposta, neanche in merito a quella domanda per le casette di legno a San Liborio che mi avevano fatto compilare in segreteria, con la promessa di parlare al proprietario di casa per chiedere una proroga fino alla consegna dei nuovi moduli abitativi». La signora Patrizia non demorde, anzi promette di recarsi in macchina e rimanere sotto Palazzo del Pincio da venerdì e finché non troverà una sistemazione. «D’altronde – ha aggiunto l’avvocato che la assiste, Roberto Immediata – i servizi sociali pagherebbero anche l’affitto. Ma il problema è sociale: non si trovano proprietari di casa disposti ad ospitare una famiglia in queste condizioni».

ULTIME NEWS