Pubblicato il

Pd-Pdl, si accendono i toni dello scontro

S.Marinella. Il sindaco Bacheca risponde duramente agli attacchi di Andrea Bianchi. Sfiorata la rissa in consiglio comunale Non fa sconti il primo cittadino: «Se il Pd ha 140 elettori, non arriva nemmeno a uno dei nostri circoli del Pdl» Tensioni non solo a parole. Durante l’ultima assise uno scambio di battute tra consiglieri ha rischiato di degenerare

S.Marinella. Il sindaco Bacheca risponde duramente agli attacchi di Andrea Bianchi. Sfiorata la rissa in consiglio comunale Non fa sconti il primo cittadino: «Se il Pd ha 140 elettori, non arriva nemmeno a uno dei nostri circoli del Pdl» Tensioni non solo a parole. Durante l’ultima assise uno scambio di battute tra consiglieri ha rischiato di degenerare

di ALESSANDRO D’ALESSIO

SANTA MARINELLA – Scambi di accuse al vetriolo tra il consigliere del Pd Andrea Bianchi e parte della maggioranza comunale. A scatenare le prime polemiche sono state le dichiarazioni di Bianchi all’indomani del congresso del Pd, e in particolare la netta bocciatura data al governo Bacheca, «arrivato alla frutta». «Bisogna costruire – ha aggiunto Bianchi – una valdia alternativa a questa maggioranza». «Se l’alternativa al sottoscritto – ha replicato seccamente il primo cittadino – si chiama Andrea Bianchi, posso dormire sonni tranquilli». «E’ del tutto evidente – continua il sindaco – che incontriamo cittadini che hanno opinioni differenti, ma tra le poche presunzioni che ho è quella di incontrare molti più cittadini di lui. Ciò dimostra il rapporto quotidiano e di fiducia con la città ed i cittadini rispetto al passato». «I 140 elettori del Pd – incalza Roberto Bacheca – ai quali va il mio democratico rispetto, non rappresentano neanche un circolo di ‘‘An-Pdl’’ di Santa Marinella. Capisco l’autoesaltazione del consigliere Bianchi in questi frangenti di ‘‘tristezza politica’’ per loro, ma il sottoscritto non ha provato la stessa esaltazione nemmeno quando ad un nostro convegno erano presenti più di 400 persone. Per sua sfortuna, ma per il bene collettivo, dovrà sopportare ancora e molto il raggiungimento di altri importanti traguardi». «Questo – prosegue il sindaco – perché invece di perdermi in inutili chiacchiere, lavoro con umiltà e passione tutti i giorni per la città». «Infine – conclude Roberto Bacheca – nessuna colata di cemento. Se dovessero esserci atti urbanistici relativi alla realizzazione di nuovi insediamenti, sicuramente ne trarremo il massimo vantaggio per la comunità, con strutture pubbliche e connesse opere di urbanizzazione. Abbiamo agito così in passato, agiremo così per il futuro». Ma non è tutto qua. Al consiglio di martedì sera, durante l’interrogazione sullo stato di largo Costici, la piazzetta sul lungomare Marconi che da anni è transennata a causa di lavori di ristrutturazione mai effettuati, non sono mancati momenti di tensione tra il vice sindaco Fratturato e proprio il consigliere Bianchi. Una battuta particolarmente ‘‘piccante’’ ha fatto scatenare le ire di Andrea Bianchi, il quale, infuriato, ha abbandonato i banchi del consiglio comunale.

ULTIME NEWS