Pubblicato il

Pdl, De Marco dà il benvenuto a Moscherini: «Siamo alle soglie di una svolta epocale»

CIVITAVECCHIA – Alla vigilia di due grandi appuntamenti per il centrodestra, il congresso nazionale del Pdl a Roma e la presentazione dell’associazione Civita Libera, promossa dal sindaco Moscherini, Aldo De Marco prende la parola in qualità di vice coordinatore cittadino di Forza Italia. «Siamo alle soglie di una svolta epocale – spiega De Marco – ci accingiamo tutti a confluire in un unico grande contenitore politico «. «Che il sindaco abbia deciso di intraprendere una scelta di questo tipo, non può che essere un dato positivo . Ritengo che tutte le esperienze e le nuove intelligenze che si vogliono prestare a contribuire alla formazione di questo nuovo, grande partito, siano da accogliere con entusiasmo». «Dopo il 27 marzo – prosegue – si aprirà una stagione nuova. In questo contesto così delicato è necessario che non ci siano né padri né padroni. Dal giorno dopo la formazione del Popolo della Libertà, i dirigenti azzurri con me in testa a Civitavecchia inizieranno questo nuovo percorso ascoltando le voci di tutti e tenendo in considerazione tutte le realtà presenti, ma al tempo stesso resteranno sempre fermi nella convinzione che gli attori principali sono e saranno i partiti». «Saranno in questa prima fase le strutture dei grandi partiti fondatori insieme alle nuove aggregazioni, fondendosi in un unicum ad essere le colonne portanti per la formazione nuova Nessuna investitura regale: il compito della leadership, anche a livello locale dovrà essere guadagnato sul campo, con il massimo consenso possibile e senza vinti né vincitori, senza preconcetti e senza servilismi ma attraverso un percorso di discussioni democratiche che dia vita ad una proposta per il Paese e per quello che ci riguarda, per la città in grado di dare risposte serie ed immediate alla crisi economica in atto». «Caro Gianni – conclude De Marco – ti do il mio benvenuto nel Popolo della Libertà».

ULTIME NEWS