Pubblicato il

Perla del Tirreno: ancora botta e risposta tra maggioranza e Udc

SANTA MARINELLA – Botta e risposta tra la maggioranza e l’Udc, sulla vicenda della spiaggia comunale. L’assessore al turismo Boelis, ha ammesso che la decisione presa dalla commissione demanio di rendere libero e gratuito lo stabilimento balneare Perla del Tirreno, non ha alcun valore e che tutto verrà portato in consiglio comunale. “Non capisco allora – si domanda Massimiliano Fronti consigliere Udc – perché chiedere di convocare una commissione se poi, questa, non viene presa in considerazione anzi, addirittura fa cambiare idea anche al consigliere Galletti su una decisione già presa. Questo è un atteggiamento estremamente grave e irrispettoso delle istituzioni. Per entrare nel merito della proposta avanzata dalla maggioranza, mi sembra lesiva della dignità dei cittadini di Santa Marinella dare una card, per avere il 50% di sconto sull’ingresso allo stabilimento balneare. Vale a dire invece di due euro, i bagnanti ne pagheranno solo uno. Che strabiliante concessione. La proposta presentata dalla commissione demanio invece, votata anche dal consigliere di maggioranza Galletti, andava a beneficio della collettività, di residenti e non, e non arrecava danno alle finanze del Comune. La possibilità di noleggiare lettini ombrelloni o sdraio, rimaneva invariata, doveva essere messo nel bando che questi dovevano essere posizionati solo a richiesta, la spiaggia doveva essere libera dal tramonto all’alba, ed era vietato l’ingresso in spiaggia con attrezzature diverse da quelle in dotazione allo stabilimento, in modo da garantire il massimo del decoro. Inoltre, come già avviene per gli stabilimenti balneari di Santa Severa, non si doveva pagare l’ingresso. Mi rallegro del fatto che sia stata accolta la proposta di riservare la spiaggia all’amministrazione comunale per eventi e manifestazioni con date da stabilire. Ciò che mi sorprende maggiormente, invece, è il fatto che il Sindaco e molti consiglieri che hanno praticamente quasi tutti sui trent’anni, dovrebbero essere loro i primi a volere qu4este novità e dare la possibilità ai ragazzi e alle famiglie di Santa Marinella di usufruire della spiaggia. A questo punto non riesco a comprendere il motivo di tante difficoltà a voler attuare una proposta ponderata che potrebbe veramente cambiare l’estate dei cittadini e villeggianti e contribuire al rilancio turistico della città”. “Forse – conclude Fronti – si cerca di tutelare interessi privati che nulla hanno a che fare con il bene comune e che probabilmente la tenuta di questa maggioranza sia legata proprio alla concessione di questo stabilimento. Spero vivamente che il Sindaco non sia ostaggio di qualcuno all’interno della maggioranza in quanto, lui stesso, alla presentazione della mozione in Consiglio Comunale, si era espresso positivamente. Solo dopo aver consultato gli altri consiglieri è tornato sui suoi passi, chiedendo che fosse convocata la commissione demanio, alla quale ne lui ne i membri della coalizione, si sono preoccupati di partecipare anzi, dopo aver appreso della votazione della commissione, hanno fatto subito ritrattare la posizione presa dal consigliere Galletti. Il Sindaco ha una grossa possibilità tra le mani, quella di cambiare le regole del gioco e rompere con il passato. Spero sappia cogliere questa opportunità e non si faccia tirare per la giacchetta da chi, invece, persegue altri interessi. La città gliene sarebbe grata”.

ULTIME NEWS