Pubblicato il

Petrelli: "Fondi regionali per il canile"

CIVITAVECCHIA – Il consigliere di Ambiente e Lavoro Vittorio Petrelli interviene sulla questione del canile municipale all’indomani del sopralluogo effettuato dal sindaco Moscherini, l’assessore guidoni, il comandante della Polizia Municipale Carlo Sisti e i rappresentanti di Etruria Servizi a seguito del quale è stato deciso comunque di riqualificare la struttura. “In quest’ottica – ha spiegato Petrelli – ci si potrebbe rivolgere alla Regione per la messa in atto degli interventi necessari. Il Comune dovrebbe provvedere ad inoltrare adeguato progetto all’area Sanità veterinaria in forza della Delibera del luglio 2007 con la quale sono state approvate le linee guida per la ripartizione dei fondi regionali per l’attuazione dei piani di controllo delle nascite attraverso la sterilizzazione dei cani randagi catturati o a rischio di riproduzione incontrollata e per la costruzione o il risanamento dei canili pubblici”. La presentazione del progetto, però, scade il 30 giugno prossimo: qualche anno fa lo stesso Petrelli, delegato al canile, riuscì ad avere 350 milioni di lire dalla Regione per la ristrutturazione della cucina e l’istituzione dell’infermeria del canile.
“Diversamente – ha aggiunto Petrelli – intervenire meramente con Etruria Servizi significherebbe far ricadere questi costi solo e soltanto sui contribuenti locali senza motivare l’accesso o almeno il tentativo di provare la strada dei finanziamenti regionale”.

ULTIME NEWS