Pubblicato il

Petrelli: "Riapriamo il centro di raccolta rifiuti"

CIVITAVECCHIA – Si torna a parlare di rifiuti in città. A prendere la parola è Vittorio Petrelli di Ambiente e Lavoro che con una interrogazione al sindaco Moscherini chiede delucidazioni sull’attività del centro di raccolta rifiuti di proprietà di Etruria Servizi situato in via Alfio Flores in zona industriale. Il sito, nato da una convenzione tra il Comune di Civitavecchia e la provincia di Roma fu aperto il 1 giugno 2006 e “grazie alla sua attività – scrive Petrelli – ci fu un miglioramento del servizio d’igiene urbana. Centinaia di cittadini, usufruivano del servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti, riducendo di molto il fenomeno dell’abbandono nelle campagne o nelle aree libere a ridosso della centro abitato”.
Stando ai fatti, Petrelli denuncia che con l’Ordinanza n.2165 del 19 gennaio 2009 il centro fu chiuso, perché dovevano essere effettuati dei lavori previsti per legge, che sarebbero dovuti terminare però entro 120 giorni.
“Nonostante siano stati regolarmente appaltati i lavori – precisa Petrelli – e siano trascorsi i 120 giorni, la ditta appaltatrice non è più presente nel cantiere, e il centro non si riapre, anzi voci ufficiose indicano progettazioni errate”.
Il leader di Ambiente e Lavoro chiede quindi spiegazioni a Moscherini se si fossero verificati eventuali errori progettuali, ed in caso affermativo quali saranno gli scenari futuri.

ULTIME NEWS