Pubblicato il

Pierfederici dichiara guerra ai camper

CIVITAVECCHIA – L’assessore al demanio marittimo Andrea Pierfederici dichiara guerra al parcheggio e alla sosta abusiva di camper e roulottes: da qui il vertici al Pincio insieme alla Polizia Municipale, ai tecnici dell’ufficio demanio e al consigliere Ivano Bianchini per mettere a punto un piano di intervento almeno per questa estate. Il luogo dove si registrano maggiori problemi è la Frasca, “meta ambita – ha spiegato l’assessore – da parte di tanti civitavecchiesi e non, appassionati di mare, pesca e sport estivi, ma divenuta anche fissa dimora da parte di camperisti e campeggiatori i quali sostando o campeggiando praticamente lungo tutta la strada adiacente al mare impediscono di fatto la fruizione degli arenili al pubblico. A loro ricordiamo che proprio alla Frasca esiste un camping appositamente attrezzato per queste finalità”. Per questi motivi  l’assessore ha predisposto una informativa dell’ordinanza vigente per questo fine settimana da parte dei Vigili Urbani proprio presso la pineta della Frasca, per far si che anche i non conoscitori possano prendere atto e ripristinando anche i cartelli di divieto di campeggio, con la pulizia straordinaria della pineta tramite l’intervento di Etruria Servizi e Seport. “Qualora dovesse risultare necessario – ha aggiunto l’assessore – si provvederà con l’intervento delle istituzioni di vigilanza prepose in materia applicando le sanzioni previste per legge”. Pierfederici ha poi ricordato quelli che sono i progetti futuri sul tema. “Preso atto della mancanza sul nostro territorio di apposite aree organizzate per la permanenza di roulottes e camper, a causa del completo disinteresse delle precedenti amministrazioni – ha chiarito – abbiamo previsto nel Pua finale approvato il 13 maggio scorso di predisporre due aree di sosta attrezzate presso il Marangone, retrostanti il demanio. Queste zone sono previste in un progetto generico di riqualificazione e valorizzazione del Marangone, già approvato dalla Regione Lazio la quale parteciperà alla realizzazione dell’intervento con un finanziamento di  90.000 euro pari al 50% del costo totale, inserendolo nel piano degli interventi straordinari per lo sviluppo economico del litorale laziale. I lavori come crono programma inizieranno a settembre e salvo imprevisti non dipendenti dalla nostra volontà termineranno entro l’estate 2011”.

ULTIME NEWS