Pubblicato il

Pierotti: "Tidei si rechi in Procura"

CIVITAVECCHIA – «Spieghi come ha fatto qualcuno dei suoi compiacenti bodyguard, “probabilmente prestanome’’ a diventare nel giro di due anni proprietario di appartamenti, locali, ristoranti».
«Frasi e accuse, fatte dall’onorevole Tidei nei giorni scorsi, che pesano come un enorme macigno e rispetto alle quale non possiamo rimanere indifferenti». Angelo Pierotti dei Riformisti di Sinistra parla di frasi che «se dovessero rispondere a verità aprirebbero – ha spiegato – uno scenario preoccupante e darebbero anche una giustificazione al clima di tensioni che si respira in città».
«La gravità delle accuse – conclude Pierotti – è talmente seria che Tidei ha l’obbligo di recarsi immediatamente in Procura e riferire nomi, cognomi e fatti di cui è a conoscenza: la città ha bisogno di tranquillità e deve essere informata di cosa stia accadendo, bisogna iniziare a dare risposte e si potrebbe iniziare da una interrogazione parlamentare».

ULTIME NEWS