Pubblicato il

Poesie e rime dell’antichità in scena a S. Marinella

Si è svolto nei giorni scorsi il ‘‘Simposio etrusco’’ Evento organizzato dal Gar con musica e degustazione

Si è svolto nei giorni scorsi il ‘‘Simposio etrusco’’ Evento organizzato dal Gar con musica e degustazione

S. MARINELLA – Poeti, amanti della cultura e della storia si sono riuniti, venerdì scorso, a S. Marinella per il Simposio Etrusco. Poesie e rime dell’antichità hanno animato la serata nella splendida cornice dell’Hotel Le Palme. L’evento è stato organizzato dal Gar di Santa Marinella, con il patrocinio del Comune e del Gar di Roma. Alla kermesse culturale hanno collaborato la Casa Editrice Pagine di Luciano Lucarini, il Gar di Ladispoli, il Gar di Allumiere, il Gruppo Trekking Brigante Tiburzi di Civitavecchia e la rivista di Poeti e Poesie ‘‘La Voce Romana’’. L’accompagnamento musicale è stato quello del Maestro Cernicchiaro. Tra gli ospiti, il sindaco di S. Marinella Roberto Bacheca, il sen. Fisichella con la sua gentile consorte, numerosi artisti, pittori, poeti e giornalisti. Il simposio si è aperto con una degustazione di prodotti tipici locali. Nel corso del Simposio, diretto dal Poeta romanesco Paolo Procaccini, sono state presentate alcune iniziative di carattere turistico e culturale. Il Simposio è iniziato con la narrazione dell’itinerario alla Necropoli etrusca di Cerveteri, descritto da Giorgio Bassani nel prologo de Il Giardino dei Finzi Contini. A seguire, poesie e brani scelti dalla poetessa Giovanna Prosperelli. A conclusione della serata, il Prof. Antonio Lerario, Commendatore al merito della Repubblica, ha voluto ricordare con alcuni versi le vittime del recente terremoto dell’Aquila. Il prossimo appuntamento del GAR con i Poeti e la Poesia è previsto per il 6 novembre prossimo. Questa volta ad ospitare la riunione culturale sarà la Cantina dei Fratelli Filippo e Giancarlo Onorati di Ceri.

ULTIME NEWS