Pubblicato il

Polizia di Frontiera, otto denunce

CIVITAVECCHIA – Intensa settimana, quella appena trascorsa, per gli agenti della Polizia di Frontiera coordinati dal primo dirigente Paolo Malorni e dal sostituto commissario Archimede Pucci. A seguito di una serie di controlli e di attività di prevenzione, infatti, intensificati soprattutto in considerazione del boom di presenze quotidiane all’interno del porto, nei giorni scorsi sono state denunciate, in totale, otto persone.
Nello specifico si tratta di cinque giovani marittimi che, qualche sera fa, in attesa della ripartenza della nave sulla quale sono imbarcati, hanno deciso di trascorrere qualche ora in giro per la città. Avvicinando alcune ragazze, hanno iniziato a chiacchierare e scherzare con loro, rubandogli alla fine le borse, contenenti macchinette fotografiche, portafogli, denaro e documenti. I cinque, grazie alla descrizione fornita agli agenti, sono stati immediatamente individuati e denunciati per furto.Denuncia invece per danneggiamento per due giovani agenti immobiliari di Milano, in viaggio premio a Barcellona. Per festeggiare, infatti, complice anche qualche bicchiere di vino e birra in più, hanno provocato danni alla nave per circa 7,8 mila euro. Infine un tunisino è stato controllato sottobordo alla nave in partenza per il paese nordafricano: l’uomo viaggiava a abordo di un’auto la cui documentazione era completamente falsa.

ULTIME NEWS