Pubblicato il

Porto turistico: Ostia raddoppia, Fiumicino al palo

FIUMICINO – Ostia raddoppia, Fiumicino ferma al palo. Una prassi per questa amministrazione costretta costantemente a inseguire, rimanendo poi sempre con un pugno di mosche in mano. Il problema è che a rimetterci sono sempre gli stessi: i cittadini. Il progetto di ampliamento del porto di Roma e la riqualificazione dell’area adiacente all’approdo turistico realizzato nel 2000 era quello che tutti auspicavamo accadesse a Fiumicino. Le promesse di un recupero di Passo della Sentinella però, al contrario dell’Idroscalo, rimarranno tali, sulla carta, per l’inadeguatezza di questa giunta, incapace di portare avanti qualsiasi progetto interessi il bene della nostra Città. A Ostia, grazie alla lungimiranza di imprenditori capaci, il progetto di nascita e ampliamento del porto è realtà. Da noi al massimo è stata realizzata una massicciata. Evidentemente chi è stato chiamato a costruire l’opera non è adeguato. E per questo, ancora una volta, chiedo la revoca della concessione e l’avvio dell’iter per l’acquisizione delle aree transennate, in modo tale da cercare nuovi imprenditori che possano fare il bene della città, sviluppando quel progetto infrastrutturale che ci era stato presentato al momento di votare il porto turistico di Fiumicino.

ULTIME NEWS