Pubblicato il

Potenziamento treni: primi riscontri da Fs

Ladispoli. Soddisfatto il delegato Cirillo che annuncia un incremento dei posti sui convogli e dell’offerta ferroviaria «Nel nuovo contratto di servizio sono previsti consistenti investimenti»

Ladispoli. Soddisfatto il delegato Cirillo che annuncia un incremento dei posti sui convogli e dell’offerta ferroviaria «Nel nuovo contratto di servizio sono previsti consistenti investimenti»

 LADISPOLI – «Le sacrosante proteste degli utenti del trasporto ferroviario di Ladispoli e Cerveteri, amplificate nelle sedi competenti dall’amministrazione comunale del sindaco Paliotta, dal Comitato pendolari e dal Codacons, iniziano ad avere importanti riscontri».Così il delegato ai Rapporti con le Ferrovie dello Stato, Filippo Cirillo, ha annunciato che le ripetute segnalazioni del Comune di Ladispoli hanno indotto i vertici di Trenitalia a portare all’attenzione della Regione Lazio i ripetuti disservizi accaduti in estate sulla linea ferroviaria che collega la capitale al litorale. «La Direzione regionale delle Ferrovie dello Stato – ha proseguito Cirillo – ci ha informato che è stata convocata un’apposita seduta della Commissione Trasporti della Regione, dove sono state affrontate tutte le problematiche dei convogli utilizzati dai pendolari di Ladispoli e Cerveteri. In particolare per quanto attiene l’affollamento e la manutenzione dei convogli le segnalazioni sono state esaminate dall’assessorato ai Trasporti della Regione Lazio. La notizia significativa è che nel nuovo Contratto di Servizio, attualmente in fase di perfezionamento, che verrà firmato tra Trenitalia e la Regione Lazio, sono previsti investimenti di materiale rotabile che nel medio termine porteranno benefici non soltanto in termini di aumento dei posti sui treni ma anche di un possibile incremento dell’offerta ferroviaria. Per quanto riguarda la problematica delle pulizie, Trenitalia si è impegnata in un tentativo di radicale cambiamento mediante l’impostazione di gare europee orientate alla massima concorrenzialità possibile e al massimo rinnovamento. L’inizio dell’attività delle nuove ditte è previsto a breve e le Ferrovie dello Stato ci hanno garantito un miglioramento strutturale. Sono risultati importati che confermano come sia importante pressare le istituzioni competenti per ottenere un miglior servizio a favore delle migliaia di pendolari del nostro territorio».

ULTIME NEWS