Pubblicato il

Prevenzione della cecità, ottimo il bilancio

CIVITAVECCHIA – E’ ottimo il bilancio della campagna di prevenzione della cecità dal titolo ‘‘Apri gli occhi’’ messa a punto dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Una campagna condotta per tutto il mese di maggio, con i due medici impegnati, gli oculisti Loreto Grasso e Gianluca Morichini, che hanno visitato gratuitamente ben 1771 persone, attraverso le attività svolte con l’Unità Mobile Oftalmica. «Considerati i risultati ottenuti – ha spiegato il presidente della sezione locale dell’Uici Mario Sartorelli – abbiamo intenzione di ripetere il progetto anche il prossimo anno, con finalità diverse, in modo più settoriale, concentrandoci sugli over 50/60». Delle 1771 persone visitate, 755 sono bambini delle prime classi elementari dei cinque comuni di Civitavecchia, Santa Marinella, Allumiere, Tolfa e Cerveteri e delle materne delle scuole di Allumiere, Tolfa e Santa Marinella. «Quello che è risultato – hanno aggiunto i due medici – è che circa il 30% di questi bambini non era mai stato sottoposto a visita oculistica: sono stati tanti, infatti, i casi di ‘‘occhio pigro’’ riscontrati di cui non si erano accorti né genitori né insegnanti». particolarmente soddisfatti i vertici della Fondazione Ca.Ri.Civ. con il coordinatore del settore sanità Enrico Iengo che ha sottolineato l’importanza della prevenzione e dell’infomrazione, e con il presidente Vincenzo Cacciaglia che ha ribadito la necessità di fare sinergia anche in questo campo. «In vista di un progetto futuro su questa scia – ha infatti spiegato – si potrebbero convocare le associazioni per gli anziani per cercare di mettere a punto un unico progetto che coinvolga il maggior numero di persone possibile».

ULTIME NEWS