Pubblicato il

Privilege, trovato l'accordo con gli operai

CIVITAVECCHIA – «Anticipare parte degli stipendi per permettere a questi padri di famiglia di stare più sereni». E’ questa la proposta che questa mattina il sindaco Gianni Moscherini ha messo sul tavolo, rivolta a Privilege Yard, nell’ambito della riunione fiume per tentare di arrivare ad un accordo e bloccare, almeno per ora, lo sciopero del cantiere da parte dei lavoratori, in attesa poi dell’8 gennaio prossimo, quando si deciderà sul concordato preventivo il cui iter è stato avviato dalla Ccms. Protesta in piedi da martedì scorso, per il mancato pagamento di stipendi arrestrati. Soltanto in tarda serata è stato trovato l’accordo. Da un lato Pincio e sindacati che spingevano l’azienda ad accettare; dall’altro la società che puntualizzava comunque sulla cifra esatta in ballo e sul numero effettivo di lavoratori coivolti. Alla fine la società si è impegnata ad anticipare, tramite assegni circolari entro il prossimo 11 dicembre, 70 mila euro ai 41 lavoratori che hanno lavorato in subappalto presso il cantiere. Si tratta della prima trance degli arretrati che dovranno essere versati agli operai interessati.

ULTIME NEWS