Pubblicato il

Processo Natali: i periti ricostruiscono i fatti <br />

Stabilimento Bmw. Oggi in aula le consulenze tecniche sul cedimento strutturale.  Il 23 aprile la prossima udienza per il proseguimento dell’istruttoria

Stabilimento Bmw. Oggi in aula le consulenze tecniche sul cedimento strutturale.  Il 23 aprile la prossima udienza per il proseguimento dell’istruttoria

CIVITAVECCHIA – E’ stata interamente dedicata all’ ascolto dei periti e dei consulenti tecnici delle parti, l’udienza del processo penale scaturito dal crollo dello stabilimento Bmw “Natili” di Viterbo a seguito del quale perse la vita il giovane civitavecchiese Fabrizio Feuli. L’ incidente, oltre la morte del giovane Feuli, causò anche il ferimento di alcune persone che in quel momento stavano lavorando presso la sede della concessionaria. Per questi motivi, di particolare importanza assumono le varie consulenze tecniche diretta ad accertare se il cedimento strutturale possa essere ascritto in qualche modo agli odierni imputati. Nel corso dell’ udienza di oggi il giudice ha raccolto ed ha ascoltato dagli stessi periti, le conclusioni formulate a seguito dell’ analisi di tutti i dati inerenti l’ edificio dello stabilimento Natili. Essendo, tuttavia, consulenti nominati dalle parti, ciascuno ha ricostruito la vicenda in modo difforme, discostandosi, alcuni in modo diametralmente opposto, dagli esiti delle avverse perizie. Questi accertamenti, tuttavia, rivestono un ruolo probatorio importante che si va ad aggiungere a quanto già affermato in sede di incidente probatorio dagli esperti nominati dal giudice e avranno sicuramente un peso rilevante nella decisione Terminato l’ ascolto il giudice ha rinviato il processo all’ udienza del 23 aprile prossimo per il proseguimento dell’ istruttoria dibattimentale. 

ULTIME NEWS