Pubblicato il

Promozione:&nbsp;il Tolfa crede nella rimonta <br />

di ROMINA MOSCONI

CIVITAVECCHIA – Nel campionato di Promozione il Santa Marinella di Vincenzo Stivale, nonostante la partita in meno, si gode la vetta in tandem con il Fabrica. I pupilli di patron Fronti si sono dimostrati una delle squadre migliori di questo girone mettendo in atto un gioco tecnico. «Non posso che essere orgoglioso di allenare questo gruppo meraviglioso – ha spiegato il tecnico Stivale – ognuno da il massimo e c’è un grande clima di amicizia e di serenità. Tutti poi siamo animati dalal stessa voglia di fare bene e di chiudere il campionato in vetta». Con il pareggio contro il Fabrica strappato con grinta e in inferiorità numerica il Ladispoli di Marco Galli ha chiuso il 2009 in terza posizione in classifica con l’obiettivo di ripartire il prossimo anno consapevoli dei propri mezzi e di dare l’assalto alla vetta. Tra i pupilli di patron Marino c’è clima di grande euforia per la brillante striscia positiva con cui hanno scalato pian piano la clasifica superando alal grande l’empasse iniziale. Ieri pomeriggio dopo l’ultimo allenamento c’è stato lo scambio degli auguri e si tornerà a lavorare il prossimo 27 dicembre. «Sono contento per la rimonta che abbiamo fatto – ha spiegato il tecnico Galli – potevamo fare di più questo è vero, ma siamo riusciti a tirare fuori la grinta giusta e pian piano la situazione è migliorata». Clima sereno anche in casa Tolfa dove, dopo la vittoria di domenica col Pianoscarano i collinari hanno dimostrato a loro stessi e agli altri che il Tolfa c’è. «Abbiamo avuto dei problemi, non si può negare che abbiamo perso qualche punto per strada – ha spiegato il tecnico collinare, Riccardo Sperduti – ma stiamo in fase di recupero, e sono certo che ormai la squadra è pronta all’assalto e torneremo a brillare. C’è anche da dire che finora purtroppo non ho mai potuto schierare la formazione al completo perchè abbiamo dovuto sempre fare i conti con l’infermeria piena». Contento per la stagioen fin qui trascorsa ma deluso dall’ultima prestazione dei suoi ragazi domenica nelal tana del Tor di Quinto, si è detto il tecnico del Corneto, Ciro Granato. «A Roma c’è stata la brutta copia della nostra squadra – ha spiegato Granato – non so spiegarmi come mai abbaimo giocato così male. Sono stati tre punti pesanti persi con il rammarico di non aver fatto nulla per vincere. Comunqeu finora sono soddisfatto di tutto il gruppo e speriamo di continuare a fare bene nel 2010».  

ULTIME NEWS