Pubblicato il

Provincia, al via la prima edizione di Attacchi di core

 LADISPOLI – Non sarà una rassegna né un percorso didattico, ma un articolato quadrimestre di incontri, laboratori, residenze e spettacoli e coinvolgerà otto comuni del Lazio. E’ stata presentata oggi ‘Attacchi di core’ progetto di danza unico nel suo genere, nato con lo scopo di promuovere, sostenere e sensibilizzare lo sviluppo e la valorizzazione di tale disciplina e di conoscerne e diffondere i contenuti ed i segni estetici. Roma, Frascati, Bracciano, Marino, Ladispoli, Cerveteri, Formello ed Anzio, i territori coinvolti per quello che si preannuncia come un cartellone ricco di eventi artistici e culturali. La prima edizione della manifestazione, promossa e organizzata dal Core-Coordinamento danza ed arti performative del Lazio, è realizzata grazie al sostegno degli assessorati alle Politiche culturali di Provincia e Regione. A presentare ‘Attacchi de core’, oggi a Palazzo Valentini, l’assessore provinciale alle Politiche culturali, Cecilia D’Elia. “Attacchi di core è un progetto in controtendenza perché sostiene e promuove la danza nel nostro territorio – afferma D’Elia -, non solo negli spettacoli , ma soprattutto nella formazione di nuovi talenti. La danza in Italia, a differenza di quanto avviene in tutti i paesi europei, resta un fanalino di coda, ma con questo progetto vogliamo darle una nuova visibilità formando e preparando il pubblico”. A partire da giugno e fino a tutto settembre, protagonista delle state laziale sarà dunque la danza contemporanea, per un progetto che si svilupperà su tutto il territorio intersecandosi con le programmazioni dei vari festival.

ULTIME NEWS