Pubblicato il

Punteruolo rosso: è ancora allarme a Tarquinia

L’esponente del Pdl, Alessio Gambetti, incalza il Comune «Si faccia un’ordinanza che renda obbligatori i precetti normativi»

L’esponente del Pdl, Alessio Gambetti, incalza il Comune «Si faccia un’ordinanza che renda obbligatori i precetti normativi»

TARQUINIA – Alessio Gambetti, Pdl, lancia l’allarme sulla diffusione del punteruolo rosso che distrugge le palme della città. «Ad oggi – sottolinea Gambetti – il silenzio su questo fenomeno da parte dell’amministrazione comunale è tanto. È necessario che si intervenga perché si è ancora in tempo per fermare, arginandolo, il diffondersi di questo parassita». «Il 16 giugno ho protocollato una lettera in cui ha segnalato la grave situazione del fenomeno di diffusione del punteruolo rosso sul territorio comunale, avanzando delle domande all’assessore all’Agricoltura Serafini. Se Tarquinia è area di insediamento del punteruolo rosso come riportato dalla ‘‘determina dirigenziale del C0472 del 03 marzo 2010’’ perché il Comune di Tarquinia non si fa parte attiva nella lotta ‘‘obbligatoria’’ contro questo parassita». «Il Comune – dice Gambetti – deve emettere un’ordinanza che renda obbligatori i precetti normativi nazionali e regionali e si deve costituire “cabina di regia” per contrastare questo parassita».

ULTIME NEWS