Pubblicato il

"Amanti diabolici", processo concluso

CIVITAVECCHIA – È terminato ieri pomeriggio il processo per i cosiddetti “Amanti diabolici”. Un anno di reclusione, con pena sospesa, per lesioni gravi e pagamento delle spese processuali: questo quanto deciso dal giudice nei confronti della donna che venne accusata di tentato omicidio quando il marito finì in ospedale dopo aver bevuto una bevanda, preparata da lei, e contenente del digitale. L’imputazione è stata derubricata in lesioni gravi dallo stesso pm Polifemo, in considerazione dell’immediato soccorso prestato dalla donna al marito.

ULTIME NEWS