Pubblicato il

"Caso Pirgo", tutti contro Moscherini

CIVITAVECCHIA – Non si sono fatte attendere le reazioni all’episodio che ha visto protagonista il sindaco Moscherini e, suo malgrado, un ufficiale della Guardia di Finanza, all’indomani del sequestro di attrezzature alla spiaggia del Pirgo. Dal Pd ai Riformisti di Sinistra, dai Repubblicani Europei all’associazione Pirgo.org, tutti esprimono solidarietà nei confronti delle Fiamme Gialle che hanno solo condotto il proprio lavoro. “Nelle prossime ore presenteremo un esposto e una denuncia alla Procura alla Repubblica – ha spiegato Angelo Pierotti dei Riformisti di Sinistra – vogliamo tranquillizzare tutti i cittadini che si rivolgono a noi su questa vicenda che è nostra intenzione garantire che la concessione del “Pirgo” nella prossima amministrazione, e forse anche prima, sarà annullata: nonostante le documentazioni che ci vengono negate abbiamo elementi sufficienti per poterlo fare. D’altronde ad aprile, tre mesi prima della concessione, sapevamo già per bocca di due consiglieri di maggioranza chi fosse il vincitore della gara”. Il gruppo consiliare del Pd stigmatizza il comportamento del Sindaco “il quale – hanno spiegato -rappresenta tutta la città e dovrebbe più di ogni altro tenere comportamenti equilibrati nel rispetto di tutte le Istituzioni anche quando assumono atti che possono non essere graditi. L’invito è di aiutare gli operatori locali verificando che tutte le concessioni e le autorizzazioni siano state rispettate dai concessionari e, nel caso, intervenire con l’autorità che gli è concessa per trovare eventuali soluzioni”. Intanto il segretario dei Repubblicani Europei Vincenzo Monteduro invita le forze dell’ordine “ad intervenire con determinazione su chi è chiamato al rispetto delle regole ed è il primo a calpestarle – ha spiegato – su chi adotta atti amministrativi illegittimi o al limite della legittimità”, informando poi dell’accaduto il Comando Generale della Guardia di Finanza di Roma. È stato poi il presidente dell’associazione Pirgo.org Angelo Fanton a chiedere che venga ripristinata la legalità in tutte le forme, spiegando che “rumore eccessivo, parcheggi selvaggi nell’area pedonale, balneabilità negata, piccole e grandi illegalità e violenze di tutti i giorni, degrado ambientale sono solo alcuni dei problemi che vanno risolti”.

ULTIME NEWS