Pubblicato il

"Chiedo solo di poter tornare a vivere"

ASPIRANTECIVITAVECCHIA – «Non voglio niente, chiedo solo un aiuto che mi consenta di tornare in carreggiata». Queste le parole di un quarantenne che da settimane fa la spola tra il Pincio e l’ufficio dei Servizi sociali alla ricerca di una soluzione per il suo problema. Questo pomeriggio al Comune ha tentato addirittura di salire su un cornicione. «L’ho fatto perché nessuno mi ascolta – ha dichiarato – vorrei solo un poso dove poter dormire e magari ricevere i miei due figli quando vengono a trovarmi, visto che sono separato. Il guaio – ha spiegato – è che per alcuni mesi sono rimasto senza lavoro e per prendere una casa in affitto mi chiedono di anticipare alcune mensilità. Io quei soldi non ce li ho e i Servizi sociali mi ignorano. Hanno trovato finora solo soluzioni per uno o due giorni al massimo, alla fine volevano mettermi in casa con una persona pericolosa».

ULTIME NEWS