Pubblicato il

"Dopo il voto regionale che succederà alla maggioranza Ciogli? Rimpasto a Cerveteri?"

Finite le elezioni regionali è giunto il momento di fare un’analisi del voto. I cittadini hanno dato dei segnali forti ed inequivocabili che non possono essere ignorati.
Partiamo dalla maggioranza ceretana che è minoranza in Regione, prendendo come parametro le elezioni comunali del 2008, il PD perde più di 1.000 voti confermando il declino locale e la mancanza di sostegno da parte dei cittadini, l’Italia dei valori raddoppia i propri voti, ma che ad oggi ha pochissimo peso nella maggioranza, l’estrema sinistra tende quasi a sparire,un trend nazionale che si conferma anche a Cerveteri, in ultimo il dato più significativo sono i voti di Governo Civico capitanato da Alessio Pascucci, che dei 2.593 voti presi nel 2008 alle comunali, oggi si ritrova nelle urne 401 voti, con il loro candidato Alagna che raccoglie a mala pena 284 voti; ora, Governo Civico vanta nella maggioranza comunale ben 4 consiglieri e 2 assessori, di cui uno è in carica anche come vice sindaco, cioè Alessio Pascucci, una forza politica con questi numeri in primis dimostra il crollo verticali di voti e in seconda battuta il suo ridimensionamento e la dimostrazione che i cittadini bocciano l’operato dei civici. Poche righe al centro destra che dimostra di essere la maggioranza assoluta a Cerveteri, ma che non riesce ad essere una forza organica, unita e capace di dare veramente una vera alternativa, troppe risse e troppi litigi.
Questo è il quadro che esce dalle elezioni regionali, cosa potrà succedere ora?
Proviamo ad indovinare, un probabile rimpasto di maggioranza visto la mancanza di peso dei civici, tendente verso l’Italia dei Valori e forse qualche rientro dei dissidenti del PD in maggioranza, questo potrebbe costituire una nuova maggioranza oppure una nuova crisi, attendiamo.

 

Giuseppe Onorato
responsabile di Forza Nuova Cerveteri

ULTIME NEWS