Pubblicato il

"La delibera sulla Rocca va ritirata"

CIVITAVECCHIA – «Riteniamo che non si debba dare esecutività alla delibera di Giunta con la quale il Comune di Civitavecchia toglie i locali della Rocca alla Pro Loco, sia per evitare possibili contenziosi legali, fastidiosi e snervanti, sia perché in questo modo sarebbe forse possibile recuperare un dibattito quanto mai necessario sul futuro culturale della nostra città, che lentamente ma inesorabilmente sta regredendo a livelli preoccupanti». Lo dichiara Sinistra e libertà,affermando che «per invertire la tendenza, ogni iniziativa imperniata su eventi culturali è auspicabile: è necessario favorire progetti volti al recupero delle tradizioni e della memoria, in special modo quelli che hanno un carattere strutturale ed è in questo contesto che crediamo possa essere configurato il progetto della Pro Loco per la realizzazione del Museo del mare Multimediale. Allo stesso modo – si legge in una nota – riteniamo altrettanto sacrosanto che nella gestione di eventi o di opere così importanti per la città debbano essere coinvolte le associazioni culturali che operano sul territorio, in una collaborazione sinergica con le istituzioni volta a garantire la correttezza e la bontà dei contenuti. invitiamo tutti a fare un passo indietro per il bene della città, e provare a collaborare attivamente per la sua rinascita culturale, anzitutto riconoscendo alla Pro Loco il merito di aver smosso il clima di apatia degli ultimi anni – conclude Sel – con eventi di spessore e molto apprezzati da addetti ai lavori e cittadini, e ai suoi tantissimi volontari il giusto rispetto».

ULTIME NEWS