Pubblicato il

"Mercato, nei prossimi giorni incontro con la Soprintendenza"

Lo ha confermato l'assessore all'Urbanistica Mauro Nunzi all'indomani delle critiche relative al ritardo dell'avvio dei lavori di ristrutturazione

Lo ha confermato l'assessore all'Urbanistica Mauro Nunzi all'indomani delle critiche relative al ritardo dell'avvio dei lavori di ristrutturazione

CIVITAVECCHIA – “Il ritardo dell’inizio dei lavori di ristrutturazione del vecchio mercato come per la sospensione dei lavori alla Marina, è la conseguenza delle iniziative di chi si erge a tutore della legge e per il quale gli aspetti formali, in alcuni casi di irrilevante valore, sono di importanza vitale, trascurando totalmente le esigenze della cittadinanza e in questo caso della categoria dei mercatali che avrebbero bisogno di maggiore considerazione”. Questo quanto dichiarato dall’assessore all’Urbanistica Mauro Nunzi, all’indomani delle polemiche relative al ritardo dell’avvio della ristrutturazione del mercato, nonostante gli operatori siano stati trasferiti su piazza XXIV Maggio e sulla copertura della trincea ferroviaria già a fine settembre. “Comunque – ha aggiunto Nunzi – nei prossimi giorni si terrà un incontro presso la Soprintendenza per definire i tempi di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica secondo l’articolo 146 del decreto n. 42 del 2004, che permetterà l’avvio dei lavori con la demolizione del mercato box alimentari di San Lorenzo e la relativa ricostruzione secondo il progetto approvato dall’amministrazione. L’incontro servirà anche per definire la documentazione che dovrà essere presentata per il rilascio dell’autorizzazione necessaria all’attuazione dell’intervento di risanamento programmato per il Mercato ittico, tenuto conto che l’immobile non ha tutte le caratteristiche di pregio evidenziate dalla Soprintendenza Paesaggistica nella nota del 24 novembre scorso”. Nunzi, dunque, entra nel merito delle pratiche già espletate dall’assessorato. “Già il 20 aprile scorso – sostiene Nunzi – abbiamo depositato il progetto approvato presso la Soprintendenza Archeologica e, dopo la richiesta fatta pervenire dalla Soprintendenza Paesaggistica a seguito di reiterate segnalazioni effettuate dal rappresentante dell’Ordine degli Architetti di Civitavecchia così come avvenuto per i lavori alla Marina, abbiamo immediatamente depositato il progetto di riqualificazione del Mercato. Posso assicurare che gli uffici stanno predisponendo quanto necessario per dare immediatamente corso ai lavori. Nelle more di ciò – continua – vigileremo affinché l’area recintata, peraltro più volte aperta da ignoti e che ha visto ripetuti interventi della Polizia Municipale, non continui ad essere utilizzata come discarica. Sappiamo – conclude – che la riqualificazione del mercato non può attendere. Soprattutto perché è un impegno assunto con i mercatali e con tutta la città. E gli impegni vanno rispettati”.

ULTIME NEWS