Pubblicato il

"Musica Estate", otto anni nel segno della qualità

CIVITAVECCHIA – Si rinnova anche quest’anno l’atteso appuntamento con la ‘‘Musica Estate’’, il ricco cartellone di appuntamenti finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e promossi dall’assessorato alla Cultura del Pincio. Un progetto che, giunto alla sua ottava edizione, punta sempre più alla qualità e ad imporsi nel panorama culturale nazionale. Lo confermano gli artisti e gli spettacoli presenti nel calendario e che troveranno ospitalità in due location suggestive come il Forte Michelangelo e le Terme di Traiano.
«Abbiamo iniziato nel 2002, con l’allora vicesindaco Ernesto Tedesco che ci chiese di finanziare un progetto innovativo – ha ricordato il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia – da quel momento in poi l’evento è cresciuto di anno in anno, con un numero sempre maggiore di spettatori, arrivati anche ai 1200/1300 alle Terme di Traiano, con una qualità sempre più ricercata, con un’eco che esce sempre più dai confini locali. Ovviamente va detto grazie a chi, in questo progetto, ci crede e mette a disposizione la propria professionalità, come il professor Mario Camilletti per il festival etnico, il maestro Renzo Renzi per l’opera, e il tenore Gianluca Terranova, grande amico della città». Si inizia mercoledì prossimo al Forte Michelangelo con la prima delle quattro serate della rassegna di ‘‘Musica Etnica’’: si parte dal grande Javier Girotto per poi proseguire giovedì con Actores Alidos, venerdì con Flamenco Vivo e domenica con Kamafei. Dal Forte ci si sposta alle Terme di Traiano con la rassegna di ‘‘Musica alle Terme’’. Il 24 luglio i riflettori si accenderanno sul tenore Gianluca Terranova e il soprano Sabrina Picci protagonisti di ‘‘Recital sotto le stelle’’, mentre lunedì 26 luglio spazio all’opera lirica con l’allestimento di ‘‘Tosca’’, di Giacomo Puccini, a cura dell’associazione Europa Musica. «Civitavecchia sta diventando una delle città più importanti del Lazio sotto il profilo culturale – ha commentato soddisfatto l’assessore alla Cultura Gino Vinaccia – e questo anche grazie alla sensibilità mostrata in questi anni dalla Fondazione Ca.Ri.Civ. punto di riferimento importante per noi. La musica etnica al Forte Michelangelo e la lirica alle Terme sono ormai appuntamenti tradizionali, ma che si rinnovano ogni anno nel segno di una sempre maggiore qualità. Soprattutto con la lirica, grazie proprio alla Fondazione, si è risvegliata quell’antica passione di Civitavecchia per il melodramma: sono tanti, infatti, attendono con ansia questi appuntamenti». A proposito di lirica, poi, il ‘‘Rigoletto’’ allestito lo scorso inverno al Teatro Traiano verrà riproposto in piazza a Cerveteri il prossimo 10 agosto. Le serate sono tutte gratuite con l’ingresso che sarà consentito fino a 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, previsto per le 21. In caso di maltempo i concerti saranno ospitati al teatro Traiano.

ULTIME NEWS