Pubblicato il

"Operazione Meco", patteggiano Bruni e Volpi

CIVITAVECCHIA – E’ terminata con l’accoglimento delle istanze di patteggiamento l’udienza del processo scaturito da una maxi operazione condotta dai carabinieri, nell’ambito dell’attività di repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. Di fronte al giudice Nicola Di Grazia sono state affrontate soltanto le posizioni degli imputati che hanno deciso di definire la loro posizione mediante patteggiamento. Tre anni e due mesi per Bruno Bruni e due anni e dieci mesi per Franco Olivieri la pena che dovranno scontare i due imputati, in virtù dell’accordo tra i rispettivi difensori, l’avvocato Daniele Barbieri e l’avvocato Antonio Maria Carlevaro ed il pm Edmondo De Gregorio. Sempre nella stessa giornata il giudice, dopo aver deciso sulle istanze di modifica delle misure cautelari avanzate dai difensori, ha provveduto a stralciare la posizione degli imputati P.P. e Antonello Volpi. Questo perché un difetto di notifica ha impedito al giudice di trattare il processo nella stessa udienza. Per loro il giudice ha rinviato il processo al 3 marzo prossimo. In quella data gli avvocati difensori Pier Salvatore Maruccio e Daniele Barbieri discuteranno le posizioni dei loro assistiti nell’ambito del rito abbreviato già richiesto.

ULTIME NEWS