Pubblicato il

"Proclami fatti per nascondere un fallimento"

CIVITAVECCHIA – «Il 28 e 29 marzo i civitavecchiesi sono chiamati ad eleggere il nuovo presidente e consiglio della Regione Lazio ma hanno anche l’occasione per esprimere un giudizio critico e severo sull’operato dell’Amministrazione del Centro Destra che governa la città e del suo massimo rappresentante, il Sindaco Moscherini». Lo dichiara Roberta Galletta, affermando che le uscite del Sindaco, che parla di un prossimo allargamento della maggioranza, sarebbero un modo per «occultare il suo ormai evidente e palese fallimento». Il segretario del Partito democratico a nome del Circolo definisce poco serio e dannoso questo metodo politico, che nasconde «una profonda incertezza della stessa maggioranza. Il Sindaco – conclude la Galletta – ha già infatti perduto da tempo l’autonomia della sua coalizione, come è stato più volte evidenziato dal segretario dell’Udc Marco Di Gennaro».
Sull’attuale momento politico interviene anche il segretario della Fiamma tricolore, Gabriele Pedrini, evidenziando l’uscita di scena della lista nella corsa alle regionali. «Non siamo abituati a piangere né a fare vittimismo – dichiara – per questo chiedo a tutti voi di recarvi alle urne e votare scheda bianca: i voti della Fiamma Tricolore – conclude – sono solo patrimonio nostro, la Federazione Roma Nord non baratta i propri voti con niente e con nessuno».

ULTIME NEWS