Pubblicato il

"Restituiremo alla città una lapide di 140 anni fa

La Società Storica Civitavecchiese chiede al Comune di Civitavecchia un sito idoneo dove collocare una nuova lapide identica a quella che sorgeva sul Palazzo della Rocca.

La Società Storica Civitavecchiese chiede al Comune di Civitavecchia un sito idoneo dove collocare una nuova lapide identica a quella che sorgeva sul Palazzo della Rocca.

CIVITAVECCHIA – La Società Storica Civitavecchiese chiede al Comune di Civitavecchia un sito idoneo dove collocare una nuova lapide (identica a quella che sorgeva sul Palazzo della Rocca) in memoria dei militari civitavecchiesi che parteciparono al Risorgimento italiano, dalla Prima guerra d’Indipendenza ai fatti di Mentana. “Sul Palazzo della Rocca, 140 anni fa – ha spiegato il presidente della Società Storica Enrico Ciancarini – in occasione dell’unione di Civitavecchia al giovane Regno d’Italia, veniva posta una lapide in ricordo e in onore dei caduti e dei partecipanti ancora vivi civitavecchiesi alle campagne militari del Risorgimento italiano, dalla Prima guerra d’Indipendenza ai fatti di Mentana. Decine di civitavecchiesi venivano così glorificati dalla città riconoscente. La lapide veniva collocata a cura della Società di Mutuo Soccorso fra gli operai di Civitavecchia presieduta da Pietro Guglielmotti, primo sindaco “italiano” della città. I bombardamenti della Seconda guerra mondiale ne facevano scempio, sorte comune ad altre testimonianze marmoree della nostra bimillenaria e gloriosa storia cittadina. Ora, in occasione dei 140 anni della nostra unione all’Italia, il nostro sodalizio chiede al Comune un sito idoneo dove collocare una nuova lapide, identica alla precedente, per dare un segno tangibile e speriamo più duraturo, del nostro omaggio a coloro che contribuirono con la vita e con le sofferenze alla realizzazione dell’Unità italiana”.

ULTIME NEWS