Pubblicato il

"Sgraviamo i commercianti del peso fiscale comunale"

CIVITAVECCHIA – «Bisogna assolutamente ascoltare le istanze dei commercianti del Centro Storico. Chi vive attraverso il commercio, non può essere penalizzato o addirittura rimanere inascoltato in un momento di grande difficoltà economica e finanziaria come quello attuale». Lo dichiara il consigliere comunale del Gruppo misto, Alessio Gatti, riferendosi alle osservazioni che in questi giorni si sono levate da molti commercianti della zona centrale che, giorno dopo giorno, stanno provando in prima persona gli effetti della crisi economica. «Soprattutto se questa crisi nel settore è peggiorata dall’apertura di cantieri in evidente ritardo rispetto alla tempistica stabilita inizialmente – dichiara – un esempio di tutto ciò, è la recente apertura del cantiere di Piazza Calamatta. Ben venga la ristrutturazione avviata dall’amministrazione in numerosi punti della città – afferma il consigliere – ma che al tempo stesso venga fatta con logica e ragionevolezza». «Quando l’esigenza di “risanare” viene soddisfatta nel periodo natalizio – riferisce Gatti – può senz’altro portare notevoli danni economici alle attività della zona e agli interessi di intere famiglie che con il commercio vivono. È dovere delle istituzioni intervenire con azioni e proposte concrete come, per esempio, quella di sgravarle dal peso fiscale comunale qualora fosse impossibile eliminare il disagio dei cantieri durante le festività. Questo ed altro mi aspetto da un’Amministrazione responsabile impegnata nel far fronte alle problematiche dei cittadini e al loro benessere. Diversamente saremmo in presenza del ben noto copione scritto dalla vecchia politica».

ULTIME NEWS