Pubblicato il

"Traiano, le balconate sono agibili"

CIVITAVECCHIA – Non s’è fatta attendere la replica della direzione artistica del Teatro Traiano, dopo la polemica sollevata da Manlio Luciani. Quest’ultimo in una nota aveva spiegato che dopo l’ampliamento del palco del teatro i posti più economici erano praticamente rese inaccessibili. «Le balconate sono agibili – scrivono dalla direzione del teatro – e non si è mai verificato il contrario. Gli operatori del botteghino, come sempre, dalla riapertura del Traiano, 10 anni fa, sono tenuti ad informare gli acquirenti dei biglietti che nelle balconate, i posti delle ultime file, non sono certamente ottimali. Il costo del biglietto, l’esatto 50% rispetto alle poltronissime, giustifica quanto suddetto.Il prolungamento del palcoscenico, non influisce sulla visibilità delle balconate, sempre allo stesso posto e sempre le stesse da 10 anni.Ci dispiace molto che un fatto positivo sia stato interpretato negativamente». «Forse l’operatore del botteghino – non s’è spiegato bene – ha replicato Luciani rincarando la dose – ma alla mia richiesta di due biglietti balconata mi è stato risposto che anche stando ai primi posti avrei rischiato di vedere lo spettacolo in piedi. Dato che, comunque, vengono offerti abbonamenti e biglietti ( a 12 Euro che non sono pochi) anche per le balconate sarebbe meglio fornire assicurazioni almeno sulla “vedibilità da seduti” della prima fila, così da dare chiare disposizioni al botteghino e magari adoperarsi per rendere godibile anche l’uso completo delle balconate».

ULTIME NEWS