Pubblicato il

Raid notturno: caccia grossa alla baby gang di piromani

In base alle segnalazioni sarebbero ragazzi fuggiti col motorino

In base alle segnalazioni sarebbero ragazzi fuggiti col motorino

CERVETERI – Continua serrata la caccia ai piromani che due notti fa hanno appiccato il fuoco ad oltre trenta cassonetti della spazzatura, seminando il panico non solo nella città etrusca, ma anche nella frazione di Cerenova e nella limitrofa Ladispoli. Non appena saranno acciuffati, i vandali dovranno rispondere del reato di danneggiamento aggravato con l’obbligo di risarcimento ai comuni colpiti. A fuoco spento si contano i danni che ammontano a circa 20mila euro. Secondo indiscrezioni, i roghi sarebbero stati accesi con la diavolina gettata nelle campane della carta, e alcuni testimoni affermano di aver visto dei ragazzi allontanarsi su motorini e scooter tra il fumo e le fiamme, sembra che i ben informati abbiano già dettato le targhe alle forze dell’ordine. La gang ha continuato a incendiare i raccoglitori per tutta la notte, i caschi gialli hanno lavorato incessantemente con le autobotti per ripristinare la sicurezza.

ULTIME NEWS