Pubblicato il

Referendum, scarsa affluenza anche in città

CIVITAVECCHIA – Se il dato nazionale sul referendum è scarso, quello locale risulta essere letteralmente esiguo. E’ andato a votare infatti solo l’11,87% dei civitavecchiesi, a fronte del 23% circa dei votanti in tutta Italia. Le donne che in città si sono recate alle urne tra domenica e lunedì sono state 2416, mentre gli uomini 2626. Un totale di 5087 persone che si sono recate nei seggi, a fronte dei 37380 non votanti complessivi rimasti a casa. Praticamente scontato il risultato del referendum. Per quanto riguarda i primi due quesiti, che chiedevano di conferire il premio di maggioranza non più alla coalizione ma al partito che ottiene più voti, i ‘‘Sì’’ in città sono stati l’83.77% dei voti complessivi, ovvero 3298 contro i 648 ‘‘No’’ per il quesito 1 e 3238 contro 644 per il quesito 2. Leggermente più alto il risultato del terzo quesito, che con 3600 ‘‘si’’ e 385 ‘‘no’’ ha ottenuto il 90% dei consensi. Proprio questo terzo quesito chiedeva l’abrogazione della facoltà di candidarsi in più circoscrizioni/regioni. Nessun problema particolare all’interno dei seggi, a parte qualche caso di allagamento in alcune sezioni dovuto allo straordinario temporale che ha caratterizzato il weekend appena trascorso con gli scrutatori che però, loro malgrado, si sono dovuti armare di stracci e scope. Poliziotti alle prese con un episodio particolare: una scrutatrice è rimasta chiusa in bagno al seggio della scuola Baccelli, con gli agenti che l’hanno liberata forzando la porta dopo diversi tentativi. E’ ormai certo che non è stato raggiunto il quorum nei referendum popolari sulla legge elettorale. Le proiezioni definitive dei dati relativi all’affluenza, resi noti dal Viminale, non lasciano dubbi: gli 8.100 comuni interessati al voto indicano un’affluenza del 23,22% con l’78,62% di favorevoli e il 21,38% di contrari per il quesito 1; 78,84% favorevoli e 21,16% contrari, con un’affluenza del 23,22% per il quesito 2. Leggero incremento per il quesito tre, che con 23,84 votanti, ha registrato il 88,71% dei consensi e l’11,29 dei contrari. Molti i cittadini che hanno lamentato una spesa eccessiva per una consultazione referendaria il cui risultato appariva scontato sin dalla prima ora.

ULTIME NEWS